‘QUIJOTE’ DI PALADINO DAL SAN CARLO A NEW YORK.

0
17

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Alla proiezione nella storica cornice del teatro dove è stata girata una delle sequenze più¹ suggestive del film parteciperanno Paladino e parte del cast. Il “Quijote” sarà presentato a New York il 1 novembre, a Siviglia l’ 8 novembre e successivamente a Rio de Janeiro e Mosca, e a dicembre sarà programmato al Festival dei Popoli di Firenze. “Quijote”, primo lungometraggio firmato da Mimmo Paladino, uno dei maggiori artisti contemporanei, è interpretato, tra gli altri, da Peppe Servillo (nel ruolo di Don Chisciotte), Lucio Dalla (nel ruolo di Sancho Panza), Ginestra Paladino, Remo Girone, Alessandro Bergonzoni, Edoardo Sanguineti, Enzo Moscato, Roberto De Francesco. Prodotto da Ananas srl e realizzato con il contributo della Regione Campania, in collaborazione con la Film Commission Regione Campania e la Provincia di Benevento, “Quijote” fa parte di articolato percorso tra arte, cinema e letteratura che Paladino ha riservato all’eterna attualità di Don Chisciotte. Una ricerca iniziata con la mostra che l’artista sannita ha allestito a Napoli, nel dicembre dello scorso anno al Museo di Capodimonte, nella ricorrenza dei quattrocento anni dalla nascita del personaggio di Miguel de Cervantes ne “El Quijote de la Mancha”. Location principale della ricostruzione di Paladino, oltre al Teatro San Carlo, è l’antica terra del Sannio, un luogo ricomposto nelle luci e nella fotografia di Cesare Accetta. La sceneggiatura, ispirata all’ opera di Cervantes, è di Mimmo Paladino e Corrado Bologna, le musiche originali sono di Lucio Dalla (con alcuni brani inediti della band newyorkese Edison Woods), il montaggio è realizzato da Massimiliano Pacifico, la scenografia è di Paolo Petti, i costumi di Ortensia De Francesco, il suono è di Daghi Rondanini.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here