COMUNICATO SANTAMARIA

0
10

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

“La vicenda che ha visto coinvolto l’assessore ai Lavori Pubblici, Claudio Principe, e il rappresentante di AltraBenevento, Gabbriele Corona, l’altra vicenda che vede coinvolti i consiglieri comunali di A.N. e l’assessore alla mobilità, Giuseppe De Lorenzo, dimostrano come il confronto politico in città sia davvero decaduto. In tal senso non posso che condividere l’appello del Sen. Viespoli che chiede un recupero di un decoroso dibattito istituzionale e la ripresa di un confronto tra le parti che guardi ai problemi veri dei cittadini. Per la verità, come UDC, a volte anche incompresi dagli stessi alleati, queste cose le stiamo dicendo da tempo. Se non si recupera da parte di tutti la sana voglia di confrontarsi sulle questioni vere, sulle emergenze vere che vivono i nostri concittadini, si finisce per squalificare l’intera classe politica agli occhi della pubblica opinione. In tal senso c’è bisogno della giusta moderazione nell’affrontare le questioni e le problematiche evitando di strumentalizzarli a fini politici. Quando, invece, a guidare le azioni dei gruppi politici o delle coalizioni sono le spinte massimaliste e estremiste si finisce per sbattere. Come diceva un fine politico, Pietro Nenni, i fatti sono muri e quando te li trovi di fronte non puoi più tergiversare. A mio giudizio quando sta accadendo oggi è anche il frutto di come la variopinta coalizione di centrosinistra ha condotto l’opposizione in passato. Ieri, infatti, il centrosinistra in modo disinvolto, dando ascolto su molti temi all’ala estremista della coalizione, ha effettuata una vera e propria mistificazione della realtà. Oggi, chiamati alle responsabilità di governo, quei fatti, quei muri come diceva Nenni, si sono parati di fronte e la coalizione è andata a sbattere. Ovviamente, questo stesso richiamo vale per i nostri alleati, infatti, è proprio sul modo di interpretare il ruolo di opposizione che oggi esistono evidenti differenze tra di noi. Insomma, per quel che ci riguarda, noi intendiamo portare al centro del dibattito le questione vere che la città vive come: la questione rifiuti, le questioni economiche, le questioni sociali, ecc. Su questi ed altri temi intendiamo misurarci e confrontarci con avversari e alleati politici riconoscendo, quando questo dovesse accade, anche le giuste soluzioni che altri indicano rispetto a quelle da noi immaginate. Siamo convinti che, se tutti operassero con questo spirito, il tanto richiamato recupero del serio confronto politico sarebbe automaticamente ritrovato.”Dott. Gennaro Santamaria

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here