Rifiuti

0
7

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Su questa vicenda, sono stati scritti fiumi di parole e sono state portate avanti, stupidamente, tante tesi, ma tutte rivolte sia a scaricare responsabilità, sia a confondere le idee ai cittadini, che non hanno avuto altra scelta che discutere su argomentazioni non sempre aderenti alla realtà e a convivere, comunque, da molto tempo, con i diffusi e maleodoranti cumuli di immondizia scaricata nelle strade.E’ purtroppo il risultato di un modo di interpretare la politica che è sotto gli occhi di tutti, che non porta da nessuna parte, che molte volte ci distingue negativamente e che segna la differenza fra il vero sviluppo e l’arretratezza. Basta allontanarci di pochi chilometri per rendersi conto che altre comunità, non vivono questo problema; da tanto tempo lo hanno risolto; sono più avanti , pur essendo regolamentate dalle stesse leggi che, fino ad ora, hanno regolamentato anche noi. Questa premessa, unicamente per significarLe che in tutto questo marasma di idee e di proposte, ve ne è una che ritengo degna di attenzione e che va certamente sostenuta, non fosse altro perché, credo, voglia tendere, veramente, a risolvere, in tutto o in parte, il problema Mi riferisco a quella che sta portando avanti il vice Presidente del Consiglio Comunale, Gennaro Santamaria, il quale, attesa la limitata quantità di rifiuti prodotti nella nostra Provincia, lancia l’idea della “Provincializzazione” dello smaltimento dei rifiuti. Credo che tale tesi possa essere sostenuta, con il duplice obiettivo di risolvere o attenuare molto il problema e distaccarci conseguenzialmente da Napoli, che da questa appartenenza, ne trae soltanto vantaggi, in maniera parassitaria, frenando sempre quando bisogna sostenere ipotesi di sviluppo della nostra realtà ed impegnandosi a scaricare su di noi soltanto rifiuti e problemi. Vedi a Montesarchio e Casalduni.Gia ieri, il capogruppo alla Provincia di Forza Italia, Lucio Rubano, si è espresso positivamente sull’argomento, invitando il Presidente Nardone ad attivarsi perché la questione dei rifiuti, al punto in cui è arrivata, non può conoscere schieramenti o altro; lo faccio oggi anche io, concordando con Santamaria e Rubano e significando che questa questione debba essere discussa in un Consiglio Comunale e Provinciale congiunto, non soltanto per approfondire meglio le problematiche, sia politiche sia amministrative, anche alla luce della nuova norma di cui al recente Testo Unico sull’ambiente, ma anche e soprattutto per dare maggiore forza al deliberato che, eventualmente, i due consigli andranno ad adottare.Per quanto sopra mi farò carico di chiedere, unitamente ad altri consiglieri comunali, che vorranno aderire alla iniziativa, al Presidente del Consiglio Comunale e a quello del Consiglio Provinciale, di convocare in modo congiunto, un Consiglio, con all’ordine del giorno la questione dei rifiuti. Cordialità Alessandro Consales Consigliere Comunale Vice Coordinatore Provinciale di Forza Italia

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here