Il sindaco di Benevento, Fausto Pepe, in riferimento alla questione degli assistenti degli assessori, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione:

0
4

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Dal canto nostro, invece, tenendo fede agli impegni assunti in campagna elettorale, abbiamo provveduto all’abolizione della figura del direttore generale, con conseguente notevolissimo risparmio per le casse comunali. Abbiamo, inoltre, ridotto del 10% l’indennità mensile percepita degli assessori e dai componenti dei consigli d’amministrazione di Amts e Gesesa. E, soprattutto, abbiamo quasi del tutto rinunciato alla nomina di dirigenti esterni in modo da determinare un’ulteriore e consistente riduzione della spesa, oltre che una valorizzazione delle professionalità interne alla struttura comunale.Si tratta, quindi, di atti concreti che smentiscono in modo inoppugnabile le affermazioni demagogiche e strumentali di alcuni consiglieri comunali di minoranza, che farebbero bene a non avventurarsi in questioni legate alla finanza dell’ente, visto lo stato di grave sofferenza economica in cui il centrodestra ha lasciato il Comune dopo tredici anni di scellerata amministrazione.Ma l’aspetto piuttosto grottesco, quasi surreale, dell’intera vicenda è rappresentato dal fatto che l’amministrazione comunale non ha adottato alcun atto. Si tratta, quindi, di polemiche strumentali basate esclusivamente su presunte indiscrezioni. E cioè sul nulla assoluto”.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here