Benevento calcio a 5

0
11

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Sabato 18 novembre si disputa la nona giornata del campionatonazionale di serie A2 di calcio a 5, e nel girone B il Benevento èatteso da uno di quegli impegni che non ammettono risultato diversodalla vittoria: non per lo spessore dell’avversario, sia chiaro, anziil Cus Chieti costituisce in questo momento una formazione davveroostica, bensì per la situazione di classifica dei sanniti che cominciaa preoccupare società e tifosi.L’ultimo posto dei giallorossi – in condominio con Matera e Putignano– è un piazzamento certamente immeritato ma soprattutto non in lineacon quelle che erano le ambizioni estive della formazione delpresidente Polcino: non sono mancati certamente i problemi in questimesi, tra squalifiche, arbitraggi pregiudizialmente ostili (bastaricordare quello a Roma contro la Brillante) e cattive prestazioni deiragazzi di Serratore ma adesso è arrivato il momento di tirare fuoril’orgoglio e le energie più nascoste per ripagare gli enormi sforzicompiuti dalla società e l’affetto mai venuto meno dei tifosi delPalaTedeschi.”Non è mia abitudine cercare alibi, sia ben chiaro” precisa il tecnicoMarcello Serratore “ma è sotto gli occhi di tutti la situazioneoggettiva di una rosa davvero limitata ed in qualche caso in nonperfette condizioni fisiche. Ai ragazzi non posso rimproverare nullacirca l’ultima sconfitta, l’1-0 a Colleferro, anzi abbiamo disputatouna grande partita e perso per un gol subito fortuitamente su unrimpallo sfortunato, ma anche lì è risultata evidente a tuttil’assenza di soluzioni offensive all’altezza dell’enorme mole di giocoche produciamo. Ci manca un attaccante di peso, un pivot da area dirigore in grado di finalizzare il nostro costante possesso di palla odi favorire l’inserimento al tiro dei compagni che sopraggiungono dadietro. Soffriamo molto per l’assenza di una soluzione di questo tipoe ci aspettano ancora almeno quattro settimane di questa situazione,almeno fino al tesseramento del giovane pivot che abbiamo acquisito eche si sta già allenando con noi da tempo”.Serratore non lo dice ma in realtà al Benevento servono anche altririnforzi, a partire da un centrale difensivo di qualità in grado dialternarsi con Cuomo: la società ha recepito le richiestedell’allenatore ed ha già garantito che con la prossima “finestra” dimercato di dicembre provvederà ad inserire nella rosa gli elementimancanti.Per la gara di sabato l’allenatore Marcello Serratore non potràdisporre dell’intera rosa: alla perdurante squalifica di Marrone edalla cessione di Perrotti si aggiunge infatti l’assenza dello slovenoZorc, impegnato con la sua Nazionale nella preparazione per leimminenti gare di qualificazione per i prossimi Campionati europei.Senza trascurare poi che il capitano Pereira è rientrato solo venerdidal Brasile, dove ha dovuto recarsi per ragioni personali, e quindi hasaltato gli allenamenti settimanali con i compagni.Unica nota positiva il debutto casalingo del nuovo acquisto DiogoLanconi, che aveva già disputato alcuni minuti nella gara di unasettimana fa a Colleferro.La gara di sabato avrà inizio alle ore 16.00 presso il PalaTedeschi(adiacente lo stadio Santa Colomba) e sarà arbitrata dai signoriMangialardo di Pesaro e Pacifico di Albano Laziale, cronometrista ilsignor Paolone di Campobasso.Il programma della nona giornata:Benevento – ChietiMatera – ColleferroBarrese – VesevoPalermo – BrillanteRaiano – PutignanoSan Giorgio – SpoletoTorrino – ScicliLa classifica:Scicli 19 – Colleferro 16 – Brillante 14 – Palermo 13 – San Giorgio eSpoleto 12 – Raiano, Cus Chieti, Vesevo e Barrese 11 – Torrino 8 -Benevento, Putignano e Matera 7.Ufficio stampa Benevento calcio a 5

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here