Angelo Miceli Capogruppo Gruppo DS

0
3

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Riflettere sulle ragioni delle contestazioni all’indirizzo del”batman” collocato temporaneamente sul Campanile, nel centrodell’architettura storica e “religiosa” della città,significa riflettere sul rapporto tra la contemporaneità e la cultura”per nulla elastica”, che pure è presente nella nostra città.Cultura “rigida” perchè richiede la immediata rimozione diciò che non si comprende immediatamente; “rigida” perchèvorrebbe ambire a confinare l’arte nel solo suo spazio tipicoespositivo, come quello di un museo, in contrasto con la concezionestessa dell’arte come comunicazione, contaminazione, e perl’appunto, stimolo alla riflessione. E per raggiungere tale”violento” risultato si è disposti ad ergersi a pubblicicensori, in difesa di una identità cristiana “offesa”, edella memoria storica dei luoghi “minacciata”. Ritengo chetutto ciò contrasti con ogni sano principio di libertà, come formaespressiva dell’ arte, e temo non solo dell’ arte. Nutro unragionevole dubbio che si è di fronte ad un’ opinione”fondamentalista”, perchè priva di tolleranza, gradopreparatorio del principio di libertà e virtù della moderna democraziapluralistica.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here