Petizione al Presidente della Repubblica per la sopprerssione dell’Intercity BN-Roma

0
7

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Con la soppressione dell’Intercity 674 sono a rischio centinaia di posti di lavoro”. Lo hanno denunciato, dopo le affermazioni di oggi del Capo dello Stato i pendolari dei comitati maddalonese, beneventano e casertano, aderenti all’Acusp, in una lettera aperta a Giorgio Napolitano.,oggi in visita Ufficiale nel napoletano dove è giunto in treno. “Dal prossimo 10 dicembre con l’entrata in vigore del nuovo orario ferroviario gli utenti delle Ferrovie dello Stato saranno fortemente penalizzati. Ad esempio – si denuncia – è stata programmata la soppressione dell’Intercity 674 con partenza da Benevento (ore 5,28)-Caserta-Roma Termini (arrivo ore 8,22). Se ciò si realizzasse enormi sarebbero i disagi per lavoratori e studenti dal momento che non ci sono altri treni utili da Benevento, Caserta per raggiungere Roma Termini entro le ore 8,22”. I pendolari sottolineano che “per molti significherebbe addirittura mettere a rischio il posto di lavoro o non seguire più corsi universitari. Per altri, ritirare una busta paga dimezzata a causa dei ritardi registrati all’ingresso in fabbrica o in azienda dovuti all’arrivo a Roma Termini oltre le 8,22”.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here