Sabato al PalaTedeschi l’attesissimo derby Albatross Accademia-Aversa.

0
3

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Le due squadre sono separate da un solo punto in classifica e in palio non c’è solo la virtuale leadership regionale della categoria ma soprattutto tre preziosi punti in chiave playoff. La Albatross è reduce da sei vittorie consecutive che hanno eguagliato il record di successi di fila in B1 risalente alla stagione 1997/98, anche se nella lunga trasferta di Tortolì le beneventane non sono riuscite a fare bottino pieno con un sofferto 3-2. Consapevole delle difficoltà della gara, la Albatross è tuttavia determinatissima a rincorrere un successo che varrebbe doppio contro una diretta concorrente nella lotta per i play-off.Nelle file beneventane è ancora in convalescenza la ex di turno Fabiola Esposito, lo scorso anno ad Aversa ed ora bloccata da problemi ad un ginocchio ma tutta la squadra è fortemente motivata a fare bene e a lottare su ogni pallone per portare a casa un risultato positivo. Fischio d’inizio sabato al PalaTedeschi alle ore 18.30.Centro Santulli AversaDopo la trionfale promozione dello scorso anno la squadra del confermato Paolo Collavini si è notevolmente rinforzata con gli arrivi della palleggiatrice Paola Picerno, della opposta Dora Sollo, di due protagoniste della promozione in A2 del Castellana Grotte quali Federica Celani e Toni Spassova, della giovane promessa ex Club Italia Luisa Casillo e della schiacciatrice casertana Valeria Ricciardi, ad oggi ancora non utilizzata per problemi fisici. La conferma dell’aversana doc Graziella Fattaccio, protagonista di un eccellente inizio di stagione, e di Nunzia Campolo fanno dell’Aversa una squadra di primissimo ordine che può puntare legittimamente ai play-off promozione. E l’inizio di campionato del Centro Santulli è stato decisamente positivo con 18 punti conquistati sui 21 disponibili e soli 4 set persi. Con l’eccezione dell’inatteso scivolone di Potenza l’Aversa ha sempre vinto da 3 punti superando anche i due scontri diretti con Brindisi in trasferta (3-0) e con il San Vito in casa (3-1) proprio sabato scorso quando le pugliesi hanno perso la propria imbattibilità sul parquet del PalaCajazzi. Ora l’Aversa cerca la definitiva consacrazione nel derby del PalaTedeschi in una gara comunque apertissima a qualsiasi risultato. Ex di turno nel sestetto normanno Grazia Sforza, la schiacciatrice ercolanese che ha vestito lo scorso anno la casacca dell’Accademia e che ha esordito in questa stagione nel nuovo ruolo di libero. Ben 22 i precedenti ufficiali tra Accademia Volley e Pallavolo Aversa con 10 vittorie beneventane e 12 normanne ma questa è senza dubbio la sfida più importante e prestigiosa della lunga rivalità tra le due massime espressioni della pallavolo campana alle spalle dell’Arzano di A2.Coppa Italia di serie BLa Lega Nazionale Pallavolo serie B ha accolto la candidatura della Albatross Accademia Volley per l’organizzazione del concentramento valido per i 32^ e 16^ di finale della Coppa Italia di serie B.Il girone “O” femminile si disputerà pertanto al PalaTedeschi di Benevento il 28 e 29 dicembre prossimi con il seguente calendario:giovedì 28 dicembreh. 16.30 – Polizia Municipale Potenza (B1) – SG Volley S.Giorgio d.S. (B2)h. 19.00 – Albatross Accademia (B1) – Tekla V. Scafati (B2)venerdì 29 dicembreh. 18.00 – finale (16^ di finale)

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here