coldiretti di benevento

0
12

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Nel contempo riteniamo necessario accrescere la professionalità dei nostri produttori e perfezionare le conoscenze nel settore, e per portare avanti progetti di formazione e di miglioramento della qualità che sono fondamentali per la zootecnia sannita”.E’ quanto afferma il direttore della Coldiretti Benevento Luigi Auriemma in riferimento agli obiettivi che si intende raggiungere con il secondo corso per Operatori Pratici nel campo della fecondazione artificiale degli animali della specie bovina, che ha preso il via ieri, giovedì 21 dicembre. Tale percorso di formazione organizzato dalla Coldiretti in collaborazione con l’APROZIS (Associazione Produttori Zootecnici Irpino Sannita), CIB FARMA e la Società Cooperativa UOFAA (Unione Operativa Fecondatori Artificiale) avrà la durata di tre mesi.“Le nostre aziende zootecniche – precisa il direttore Auriemma – seguendo gli sviluppi della politica europea, hanno percepito la necessità del continuo miglioramento qualitativo ed hanno compreso che solo aggiornando e approfondendo le proprie conoscenze si potrà avere un futuro nel mercato”. La parte teorica del corso si svolgerà presso la sede della Coldiretti Benevento, in via Mario Vetrone, mentre le aziende agricole di Domenico D’Aloia in San Giorgio la Molara e Vincenzo Pucella di Puglianello ospiteranno le fasi di stage previste da questo percorso formativo.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here