L’impegno politico dei crsitiani democratici per Benevento.

0
4

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Il Movimento dei “ CRISTIANI DEMOCRATICI PER BENEVENTO “ , è tornato a riunirsi oggi ed in relazione all’attuale fase politica ha elaborato un documento programmatico nel quale tra l’atro si sottolinea che la competizione elettorale ultima ha segnato un cambiamento di direzione politica nel Paese e nella nostra città ma non ha garantito affatto la stabilità degli esecutivi di governo , anzi ha visto crescere emergenze e contestazioni . Prodi a Roma è prigioniero della sinistra radicale , Pepe a Benevento è succube delle segreterie particolari dei partiti , e vive di contraddizioni rispetto al suo recente passato e di inesperienza verso le questioni strategiche sul tappeto . Le prossime elezioni provinciali, continua il documento dei Cristiani democratici, potranno risentire di un clima di tendenza più favorevole al centro-destra che , al contrario , oggi vive una stagione di crisi profonda che è allo stesso tempo deficit di idee e di prospettive . Una crisi che si manifesta drammatica al Comune di Benevento dove l’opposizione procede a briglie sciolte , caratterizzata da laceranti divisioni personali e da spinte all’isolamento certamente non produttive di risultati positivi E’ tempo di recuperare un minimo di progettualità per il futuro !Compito dei Cristiani democratici sarà quello di “ dare “ la sveglia evitando querule polemiche , proponendosi come “ battistrada “ di un rinnovato impegno politico ed amministrativo capace di essere interprete e fiero del ruolo di opposizione e di controllo che la città ha assegnato : senza infingimenti o accordi sottobanco . Nuove idee per un progetto politico di cambiamento della nostra comunità. Parteciperemo ,conclude il documento,con una lista nostra al rinnovo del consiglio provinciale , senza escludere la convergenza con gruppi e persone che hanno come noi comuni radici cattoliche , liberali e democratiche .

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here