Lumezzane-Benevento: le pagelle

0
3

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

GORI 6,5: sicuro e prezioso, anche nelle uscite basse dove spesso ha lasciato a desiderare. Compie almeno due parate importanti che salvano il risultato.

D’ANNA 7,5: in questo nuovo ruolo, il suo contributo risulta determinante: corsa, spinta e movimenti difensivi degni di un veterano. Nel finale del primo tempo, con una diagonale perfetta, salva su Ferrari lanciata a rete. Il migliore, decisamente..

SINISCALCHI 6,5: buona prestazione quella del difensore salernitano che sembra aver ritrovato la sicurezza dei vecchi tempi. Non sbaglia praticamente niente.

SIGNORINI 5,5: sottotono, non è il solito baluardo che guida con maestria la difesa. Si lascia infilare troppo facilmente; lascia il campo per un infortunio, speriamo non sia nulla di grave.

FRASCATORE 6: dal punto di vista difensivo non sbaglia niente, ma nella fase propositiva è macchinoso e sembra avere poca personalità. Da rivedere.

LA CAMERA 6,5: dà il solito contributo fatto di quantità e qualità ed è l’unico che, specie nel primo tempo, tenta di dare una sterzata al match con cambi di gioco e tiri dalla distanza, l’unico che insomma ha la voglia di prendersi qualche responsabilità. E’ suo l’assist per Altinier.

RAJCIC 6: rallenta troppo il gioco e questo spesso fa perdere di incisività al centrocampo giallorosso. Cresce nella ripresa, quando il risultato è ormai acquisito.

DE RISIO 5: senza bocciarlo, si può dire che sia stato il peggiore in campo e che la scelta di mandarlo in campo dall’inizio si è rivelata infelice. Errori elementari e poca tranquillità, sta vivendo un preoccupante momento involutivo.

CIA 6: corre su tutti i palloni, è sempre nel vivo dell’azione nonostante venga servito poco e male. Conferma la sua buona stella in fase realizzativa procurando l’autogol del vantaggio del Benevento.

ALTINIER 6: isoltato e sacrificato al centro dell’attacco senza che abbia l’aiuto necessario e nessun pallone giocabile. Ci mette tanto impegno, fa molto movimento e alla fine viene premiato con l’assist d’oro di La Camera per il gol che chiude la partita.

PINTORI 6: nel primo tempo non riesce a essere determinante, bloccato da un brutto cliente come Malagò. Nella ripresa cambia passo e regala le solite giocate importanti; è lui a provocare l’espulsione di Pini.

DE VEZZE 6,5: pochi minuti giocati, ma ha lasciato intravedere le sue doti che sicuramente si riveleranno preziose per la causa giallorossa.

SY 6: stavolta entra in campo con la giusta dose di grinta e determinazione ed è prezioso soprattutto nei ripiegamenti difensivi.

RINALDI s.v.

Luigi De Stasio per LoStregone.net

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here