Sindaco e Prefetto sollecitano l’Enel. Stanotte rischio gelate

0
2

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Questo pomeriggio le operazioni di messa in sicurezza del verde pubblico hanno riguardato diverse aree cittadine dove sono stati segnalati rischi di crolli per alberi e vegetazione, in particolare si è reso necessario l’intervento degli operai specializzati in via Nicola Sala, Parco Sogene, via XXV Luglio, e lungo la scarpata di via delle Puglie. Intervento ultimato in viale degli Atlantici, riaperto al normale traffico veicolare.

 

Le operazioni degli spalaneve e degli spargisale continua con i mezzi meccanici comunali e delle ditte private. Sei i quadranti di intervento in cui è stato diviso il territorio, della periferia e delle 98 contrade, che entro la serata sarà raggiunto dal servizio di spargisale necessario a prevenire possibili ghiacciate ed ulteriori ritardi alla circolazione.

Stesso intervento anche lungo l’area pedonale del Centro Storico, reso praticabile a mano dagli uomini dell’Asia, intervenuti con i mezzi meccanici anche nella zona alta e in località Pacevecchia.

 

Stretti i contatti tra il sindaco Fausto Pepe ed il prefetto Michele Mazza per accelerare gli interventi di ripristino delle utenze energetiche. Tantissimi i cittadini che segnalano l’assenza di corrente elettrica: secondo quanto riferito al primo cittadino sarebbero circa 9mila gli utenti, tra città di Benevento e provincia, che avrebbero registrato ritardi o interruzioni delle forniture.
Secondo quanto assicurato alla Prefettura, informata dei ritardi questa mattina dal sindaco con nota ufficiale, entro stasera L’Enel punterebbe a ripristinare almeno la metà delle emergenze segnalate.

 

E mentre si fronteggia il rischio ‘gelate’ che potrebbe materializzarsi da questa notte, già si lavora a prevenire gli effetti dei possibili disagi che le nevicate previste dal pomeriggio di domani potrebbero generare. Previsto anche un deciso rinforzo dei venti, in considerazione del quale si consiglia un attento monitoraggio e conseguente messa in sicurezza di tutte le strutture (tipo tettoie e ponteggi) che possono costituire un potenziale rischio per la pubblica incolumità.

 

Il primo cittadino ha sollecitato, riscontrando ampia disponibilità, l’apertura per la giornata di domani, nei diversi quartieri, degli esercizi commerciali di piccola e grande distribuzione impegnati nella vendita di generi alimentari.

 

Resta sempre attivo il Centro d’accoglienza per i senza fissa dimora di Santa Maria degli Angeli, dove possono essere indirizzati i senzatetto. Presso la struttura comunale sono state approntate le attrezzature necessarie alla fornitura dei pasti caldi, mentre il ricovero notturno è sempre possibile al centro allestito nella scuola di Capodimonte.

 

L’appello rivolto dal sindaco Fausto Pepe, ancora una volta, è di limitare al minimo gli spostamenti, per i quali è sempre utile prediligere i mezzi pubblici in servizio.

 

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here