NEL SANNIO DONNA SALVATA DA CARABINIERI E SINDACO DOPO ORE

0
31

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

I militari sono stati allertati ieri dalla donna che chiedeva
di essere soccorsa in quanto rimasta isolata da alcuni giorni ed
aveva bisogno di assistenza e cure. La strada che conduce alla
località Bocca della Selva era completamente bloccata dalla
neve che, in alcuni punti, giungeva fino a un metro e mezzo di
altezza. Il comandante della stazione dei carabinieri di Cusano
Mutri, in compagnia del sindaco di Cusano Mutri, Pasquale
Frongillo, hanno quindi richiesto l’assistenza del titolare
della ditta che si sta occupando in questi giorni della pulizia
delle strade per conto della Provincia di Benevento. L’impresa
é riuscita a liberare un tratto di strada per consentire di
raggiungere la località dove abita la donna. Dopo circa sei ore
di salita, quando ormai si era fatto buio e con diverse
difficoltà a causa di alcuni guasti meccanici al mezzo
spazzaneve dovuti al ghiaccio, i soccorritori sono riusciti a
raggiungere l’abitazione della donna che è stata fatta salire a
bordo del mezzo militare. Quando i soccorritori e la signora
hanno iniziato a scendere in paese sono incappati in una nuova
bufera di vento e neve tra mille difficoltà a causa della
temperatura che è scesa a diversi gradi sotto lo zero. I
militari ed il sindaco, sempre in costante contatto con la
centrale operativa di Cerreto Sannita, visto che un altro mezzo
spazzaneve  partito da Bocca della Selva per funzioni di apri
pista era rimasto bloccato, si sono armati di pale ed hanno
cominciato a spalare la neve e a liberare le pale dello
spazzaneve che ormai si erano bloccate riuscendo lentamente a
riprendere la discesa a valle.
(ANSA).

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here