VERTICE TRA PREFETTI A BENEVENTO, 18 SQUADRE PER RIMOZIONE LASTRE GHIACCIO

0
91

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Al riguardo, è stata valutata favorevolmente l’efficacia della risposta che le Amministrazioni statali, la Provincia e il sistema degli Enti Locali, in sinergia con gli Enti erogatori dei servizi, hanno messo in atto fin dai primi momenti e con notevole impegno, per affrontare una emergenza estremamente diffusa e di non prevedibile entità. In effetti, dopo le prime ore, necessarie a mettere a punto la macchina organizzativa, tutti i comuni sono risultati raggiungibili, anche se talune località e case rurali sparse sono rimaste per più tempo isolate anche a causa della variabilità delle condizioni meteorologiche, della eccezionalità delle precipitazioni nevose e delle rigide temperature.
Il progressivo miglioramento della percorribilità della intera rete stradale, attentamente monitorata e costantemente ripristinata dall’ ANAS e dagli enti proprietari,  con le proprie squadre di pronto intervento, ha consentito di superare le criticità registrate, permettendo di portare a termine  i numerosissimi interventi urgenti di soccorso alla popolazione effettuati dai Vigili del Fuoco e di riattivazione, da parte dell’ ENEL, della rete elettrica, seriamente compromessa dallo straordinario carico nevoso.
L’attività di presidio sulle strade a tutela della sicurezza della circolazione e di assistenza agli automobilisti in difficoltà  svolta da tutte le forze dell’ ordine, Polizia di Stato e, in particolare, Stradale, Carabinieri ,Guardia di Finanza ,Corpo Forestale dello Stato e Polizie locali, ha consentito la gestione del traffico anche nei momenti di temporanea interruzione della transitabilità o in costanza di divieto di circolazione per talune categorie di automezzi, peraltro oculatamente disposti in presenza di situazioni di effettiva necessità.  
In prosieguo, con l’ intervento anche degli altri  Prefetti della Campania è stato fatto il punto, relativamente all’ intero territorio regionale, degli interventi svolti nonchè degli uomini e mezzi finora messi in campo, per verificare  le necessità ancora da fronteggiare affinchè sia superata la fase emergenziale da ritenersi tuttora in atto  , soprattutto nelle aree della regione più colpite o maggiormente esposte alle avversità atmosferiche, alla stregua delle previsioni meteo per i prossimi giorni.
Dall’esame condotto, in particolare, è emersa la necessità di intervento, in circa 35 comuni montani e per i prossimi nove giorni, di squadre di spalatori per rimuovere i cumuli di neve dalle strade interne dei centri abitati non praticabili da mezzi meccanici, anche per prevenire ulteriori danni alla rete dei servizi pubblici, nonché di ulteriore impiego, da parte dei Vigili del Fuoco, di uomini e di mezzi idonei ad eliminare le formazioni di ghiaccio presenti sui tetti, che incombono sulle vie e sui passanti.
Il Prefetto di Napoli, pertanto, ha tempestivamente comunicato gli esiti della ricognizione al Dipartimento della Protezione Civile, segnalando la necessità e l’ urgenza degli interventi richiesti.  
Nel frattempo, il Comando Generale della Guardia di Finanza ha reso disponibile per le esigenze della provincia di Benevento una speciale unità della Sezione Soccorso Alpino che sarà operativa sin dalle prime ore della giornata di domani per le attività di soccorso.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here