La Curva sud zittisce le polemiche di chi non vuole il bene dei colori giallorossi

0
3

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Forse certi soggetti non sono degni neanche di risposta ma siamo stati chiamati in causa da affermazioni che hanno infangato il nome della Curva e del vecchio gruppo Stregati che ha messo da parte tutto ciò che è stato fatto per l’amore verso i colori giallorossi, e, tra l’altro, autore della più bella coreografia fatta in ottanta anni e non solo. Chiediamo espressamente a queste persone di non nominare più questo gruppo perché non esiste più. Inoltre, la stragrande maggioranza del popolo giallorosso sono mesi che vede nella Curva Sud la fonte della crisi che sta vivendo il tifo a Benevento. Ci teniamo a precisare a tutto il popolo sannita che l’ex gruppo degli Stregati Benevento 2003, prima dell’inizio del campionato corrente, ha chiamato a raccolta tutti gli altri gruppi di Benevento (Mods, Sconvolts e Teste Matte) per decidere in maniera definitiva una nuova unione per far tornare la Curva Sud ai vecchi livelli e di tesserarci tutti. Purtroppo la risposta di questi gruppi è stata negativa e gli Stregati decisero di sciogliersi e di sottoscrivere la tessera del tifoso per il bene del Benevento e di coinvolgere più gente possibile al centro della Curva per incitare i nostri colori. Purtroppo, come avrete notato, i tifosi del Benevento non hanno risposto all’appello ed è per questo che si sta vivendo un periodo di crisi nel nostro settore. Inoltre, abbiamo letto che addirittura le trasferte che facciamo in tutta Italia sono finanziate dalla società del Benevento Calcio. Cosa più falsa non potevamo leggerla. Invitiamo tutti i giornalisti di Benevento di intervistare il presidente Oreste Vigorito e di chiedergli se ha mai dato un euro alla Curva Sud per sostenere le trasferte. Chi non ha fiducia in noi e vuole sapere i soldi che ricaviamo dalla vendita di sciarpe, giubbini o adesivi dove vanno a finire basta che parla con la persona (Danilo) che da cinque anni tiene a posto i conti della Curva e che può mostrare a chiunque tutte le fatture degli ultimi anni. Dalla vendita del materiale il guadagno è di pochi euro che lo utilizziamo per permettere a qualcuno che non si può permettere una trasferta di potersela fare. Noi, quel gruppo che ora si posiziona al centro della Curva, siamo quelli che ancora non abbandonano la nave (non abbiamo fatto come Schettino). Noi ci danniamo l’anima per sostenere il Benevento. Siamo consapevoli che possiamo fare di meglio ma purtroppo siamo in pochi, con molti diffidati che aspettiamo con ansia (specialmente Gabriele) e soprattutto la gente non si avvicina e non ci aiuta, MA COSA VOLETE DA NOI?
Questa è l’ultima risposta che diamo a tutti voi. Se qualcuno, invece di sprecare il fiato a criticare lo facesse la domenica in Curva, insieme a noi a cantare, ci sarebbe una voce in più a sostenere il Benevento. Noi andiamo avanti così, consapevoli che abbiamo fatto e stiamo facendo tutto il possibile per il bene dei nostri colori e della nostra città. L’esame di coscienza devono farselo altre persone, non noi.

CURVA SUD BENEVENTO
ZERO INTERESSI – 100% PASSIONE

Da curvasud1929bn.blogspot.com

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here