Lettera aperta della Magic Team ‘92

0
3

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Stiamo dando lustro alla città di Benevento, e all’intera provincia, da quasi un decennio, attraverso vittorie e attestati di merito, che hanno riportato il nome Benevento, nel gotha del basket nazionale.
Tuttavia anche la più bella tra le navi ha le sue crepe, frutto di errori, di promesse venute meno o di semplice non conoscenza di una società che fino ad oggi è rimasta in vita per l’amore e la passione del suo consiglio direttivo, basti pensare che ad oggi una realtà vincente come la nostra è ancora priva di un main sponsor.
Per cui ora abbiamo bisogno di scialuppe di salvataggio, che possano assicurare un degno futuro a  ciò che di buono abbiamo fatto in questi anni. Entro 15 giorni scadenze tributarie irrimandabili devono essere saldate (2A rata delle tasse federali), e saranno saldate, perché nessuno ha intenzione di abbandonare una così bella nave.
Ciò che chiediamo è una semplice presa di coscienza:
–         Agli amministratori locali, nella persona del Sindaco, Ing. Fausto Pepe e di tutto il consiglio comunali, che siamo sicuri per la competenza e serietà dimostrata nei loro anni di amministrazione, non lasceranno far sì che una realtà così importante dello sport sannita, soprattutto da un punto di vista sociale, avendo avvicinato alla pallacanestro cittadina centinaia di persone tra giovani e appassionati, possa scomparire
–         Agli amministratori provinciali, nella persona del Presidente, Dott. Cimitile e di tutto il consiglio provinciale, che, responsabili della struttura, il PalaTedeschi, presso la quale svolgiamo le nostre attività sportive (senior e giovanili) sono ben consci delle problematiche che ci affliggono
–         Agli imprenditori locali, con la speranza che un giorno possano entrare a far parte della nostra famiglia: siano essi già fautori di realtà di successo (come la famiglia Vigorito per il Benevento, con la quale i rapporti sono sempre stati cordiali e affettuosi, stretti grazie alla straordinaria persona del compianto Dott. Ciro) siano essi stimolati ad intraprendere avventure sportive (la Microgame del beneventano Fabrizio D’Aloia,  con la sua sponsorizzazione della Sidigas Avellino)
–         Alla cittadinanza e a tutta la provincia, perché in fondo, la Magic Team è un patrimonio non nostro, ma degli sportivi che la seguono e di tutti coloro che amano la pallacanestro.
In conclusione ci sembra doveroso ringraziare chi ha contribuito in questi anni ai nostri successi e ha dato modo di poter riaffermare la realtà beneventana come vincente in campo cestistico: Electra Sannio, Coim, Fratelli Cardillo,Car, Bella Molisana, e in questa stagione Conad dei F.lli Pellegrini,  a cui saremo sempre riconoscenti per tutto ciò che da dieci anni a questa parte hanno fatto per noi.
E infine un grazie a chi ci segue, sia alle partite che su internet, dimostrando come questa nostra nave, è carica di passeggeri che la amano e che credono nel viaggio che abbiamo intrapreso 20 anni fa, e che non vogliamo concludere, per nulla al mondo.
 
Grazie,
 
La Magic Team ‘92

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here