Avellino-Benevento: le pagelle

0
19

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Gori 6,5: nel primo tempo si supera sul sinistro di Thiam e ancora nella ripresa compie un grande intervento su Massimo. Sui cross irpini sono tutte sue, tranne sull’ultimo.

D’Anna 6,5: corre su tutta la fascia e non sbaglia un passaggio. Da buon capitano ha una parola per tutti ed è tra i migliori in campo. Ingenuo sulla seconda ammonizione, ma la prima è inesistente.

Anaclerio 5,5: spinge poco ma in difesa è sempre attento. Peccato che nel finale non riesca a contrastare Millesi sul cross che porta al pareggio.

La Camera 6,5: corre e lotta senza mai scendere di qualità. Sulle ripartente non ha paura di portare palla e detta il ritmo alla mediana giallorossa.

Siniscalchi 7: ancora un gigante. Gioca una partita perfetta e dalle sue parti non si passa. Complimenti Angelo.

Rinaldi 6: non soffre mai neanche quando siamo in inferiorità numerica. Nel finale ci mette cuore ma non basta per evitare la beffa.

Cia 7: torna al gol e potrebbe bastare per regalare ai tifosi giallorossi una grande gioia. Ha dato tutto.

Rajcic 7: lascia il campo per l’espulsione di capitan D’Anna ma Ivan è stato il migliore ancora una volta. Il croato è il faro del centrocampo giallorosso.

Altinier 5,5: ancora impalpabile la sua prestazione in attacco. Non da profondità e non fa salire la squadra, ormai su di lui abbiamo detto già tutto.

De Vezze 6,5: moto perpetuo, bene fino a quando rimane in campo. Avremmo voluto vederlo più leader, fino alla fine, ma l’ammonizione iniziale forse lo condiziona.

Pintori 6,5: poteva essere l’eroe di questa serata: ha il merito di servire l’assist per il gol di Cia, ma Andrea si divora il raddoppio in almeno due clamorose occasioni. Non finisce qui, ma serve più cattiveria.

Luisi 6: ci mette tutto quello che ha. Cerca di tamponare l’attacco finale dell’Avellino. Entra quando c’e solo da fare legna.

Pedrelli 6: Ivan entra con i giallorossi in dieci e prova a fare del suo meglio. Sul cross finale non c’e responsabilità di nessuno.

Sy 6: il voto poteva essere più alto se avesse, con Pintori, sfruttato uno dei tanti contropiedi a disposizione. Peccato davvero, anche lui ha dato tutto, solo la sfortuna stasera non ci ha fatto gioire.

Imbriani 7: prepara benissimo il match e la squadra è sempre corta ed ordinata. Nel finale di gara va dai suoi calciatori per aiutarli a rialzarsi. Non è ancora finita mister!

Fabio Catalano per LoStregone.net

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here