IN POCHE ORE I CARABINIERI CHIARISCONO LA DINAMICA DELL\’INCIDENTE. INDIVIDUATO IL GIOVANE CHE SI TROVAVA ALLA GUIDA DELLA MOTO.

0
88

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

 L’episodio risale a domenica sera, quando intorno alle 23.30 i militari, allertati dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale, si sono recati in via Ponticelli ed hanno notato M.R. 21 enne a terra e, poco distante, il casco e la mascherina anteriore di uno scooter marca Honda ed il corpo del cane. Del motorino su cui viaggiava il ragazzo, le cui condizioni sono apparse subito gravi per le ferite riportate nell’urto con l’asfalto e tuttora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Rummo, nessuna traccia.
 Immediatamente sono scattate le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Benevento per far piena luce sulla dinamica dell’incidente.  I Militari hanno raccolto sul posto le testimonianze dei presenti e poi, al fine di ricostruire la vicenda, sono stati ascoltati gli amici ed i familiari del ragazzo, risalendo alle persone che avevano trascorso con lui la serata. Si è proceduto anche ad analizzare i contatti telefonici avuti nelle ore antecedenti al fatto. Questa mattina a conclusione dell’attività investigativa, i Carabinieri hanno ricostruito la dinamica dell’incidente ed hanno individuato la persona che si trovava alla guida dello scooter Honda. Infatti in poche ore, analizzando gli indizi e gli elementi raccolti, i Carabinieri riuscivano ad individuare chi era alla guida della moto, che ha impattato il cane trovato morto. In particolare indagando tra le amicizie del ragazzo ferito e sulle moto da loro abitualmente utilizzate, i Militari riuscivano a risalire al conducente della moto. Si tratta di un suo coetaneo della provincia di Benevento che, dopo l’impatto, forse preso dalla paura per ciò che era accaduto, si era allontanato dal luogo dell’incidente. I Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato anche lo scooter Honda, privo di mascherina anteriore, su cui viaggiavano quella sera e la posizione del conducente è ora al vaglio della Magistratura che potrebbe aprire un fascicolo processuale per omissione di soccorso.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here