I CARABINIERI RITROVANO GLI OGGETTI SACRI E LE OSTIE CONSACRATE ASPORTATE DALLA CHIESA DI SAN MICHELE ARCANGELO.

0
230

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

 

La refurtiva, dopo le formalità di rito, è stata riconsegnata personalmente dal Comandante della Stazione Carabinieri di San Giorgio del Sannio (BN) al parroco della chiesa di San Michele Arcangelo, Don Alessandro Grimaldi, che, con viva commozione, ha ringraziato i Carabinieri e ricevuto in consegna gli oggetti sacri collocandoli, sempre alla presenza dei militari dell’Arma, nel tabernacolo della Chiesa Madre per poi suonare a festa le campane in segno di gioia e ringraziamento per lo sperato ritrovamento.

In merito al furto sacrilego ed alla profanazione della chiesa era intervenuto, con l’irrogazione di un particolare e gravoso provvedimento di scomunica avverso gli autori del furto per il solo fatto di aver commesso il grave peccato, anche l’Arcivescovo di Benevento S. E. Mons. Andrea Mugione.

Questa mattina è stato il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Benevento, Colonnello Antonio Carideo, a dare la notizia del recupero degli oggetti sacri all’Arcivescovo Metropolita che ha voluto anche lui ringraziare l’Arma per il ritrovamento degli oggetti sacri e delle ostie consacrate rimarcando, inoltre, che l’operazione dei Carabinieri sana una ferita all’interno della comunità cristiana beneventana proprio, peraltro, il giorno in cui si celebra l’Immacolata Concezione.

 

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here