Cestistica Benevento, vittoria a Secondigliano e si va dritti in finale.

0
5

Successo senza problemi per i sanniti che, dopo un primo tempo equilibrato, terminato sul punteggio di 24 – 31, giocano un terzo quarto da record, chiuso con il parziale di 0 – 24, spegnendo ogni speranza di riaprire la serie ai partenopei.
Dopo la vittoria di ieri la formazione giallorossa attende, per la sfida di finale, che inizierà domenica 18 maggio a Benevento, la vincente della semifinale tra Angri e Portici, giunta,  dopo il successo di questi ultimi in gara 2, alla bella.
Una gara quella di ieri, che ha visto i padroni di casa partire subito forte con un 4 – 0, a cui ha subito risposto la Cestistica con un contro parziale di 12 punti consecutivi , con Nick Buontempo e Gennaro Ucci sugli scudi.
Il Secondigliano riusciva, però, a rimettersi in partita, sospinta dall’entusiasmo del caloroso ma corretto pubblico di casa, e chiudeva il primo parziale sul 15 – 20.
Nel secondo quarto la partita proseguiva sui binari dell’equilibrio con la formazione giallorossa che appariva un po’ contratto e non in grado di incidere al meglio nella fase difensiva del gioco.
Oltre al solito Cavalluzzo, era Andrea Iarriccio, subentrato dalla panchina, a dare un buon contributo in attacco ma la squadra di casa non mollava la presa ed andava negli spogliatoi sotto di soli 7 punti sul 24 – 31.
Nell’intervallo Annecchiarico spronava i suoi a tirare fuori il carattere della capolista per provare a chiudere il prima possibile la gara.
Ed alla ripresa delle ostilità, infatti, l’atteggiamento degli atleti sanniti era totalmente diverso, subito un parziale di 10 – 0, firmato dai canestri di Cavalluzzo, De Martino e Andrea Mascia, dava il via alla fuga decisiva.
La difesa  beneventana stringeva due viti in più ed impediva agli avversari di trovare in qualsiasi modo la via del canestro, in questo frangente era Alessio Izzo, addetto alla marcatura dell’atleta più pericoloso dei partenopei, il Pivot Quattromani, ad ergersi a protagonista assoluto.
Con un parziale da paura di 0 – 24 il terzo quarto si chiudeva sul 24 – 55 e la partita sembrava ampiamente nelle mani della formazione ospite .
Negli ultimi dieci minuti la gara scivolava via senza grossi scossoni prima di concludersi con il punteggio finale di 42 – 83.
Terza finale di consecutiva per la Cestistica Benevento che dopo i successi nei campionati di 1^ Divisione e Promozione non ha alcuna intenzione di fermarsi.
Con l’accesso diretto alla finale i giallorossi avranno la possibilità di riposare domenica prossima e di preparare al meglio l’ultimo atto della stagione provando a recuperare al meglio gli atleti infortunati.
Per conoscere l’avversario dei sanniti si dovrà attendere ancora una settimana e la conclusione della semifinale tra Angri e Portici con i napoletani che vincendo  72 – 68 gara 2 hanno  rimandando il verdetto alla bella.
 
Cs Secondigliano – Cestistica Benevento 42-83 (15-20, 24-31, 55-24)
 
Cestistica: Iarriccio 10, Mascia 9, Ucci 13, Iovini 2, De Martino 11, Buontempo 7,Cacalluzzo 22, Nardone 4, Izzo 5.
 
Cs Secondigliano : Cino, De Cicco 12, Poli 6, Ferrara , Tedesco 1, Sorrentino, Sorge 6, Quattromani 11, Caggiula , Londra , Bianco 6 , Tommasino.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here