CONTRASTO ALLA ILLEGALITA’ CONTROLLI E DENUNCE.

0
108

I Carabinieri, infatti, hanno effettuato verifiche a soggetti residenti ed in transito, al preciso scopo di intercettare persone di interesse operativo, nonché prevenire/reprimere reati predatori, in particolare furti e rapine all’interno di abitazioni ed esercizi commerciali.
Complessivamente, 45 i veicoli e 62 le persone controllate, 21 le perquisizioni personali effettuate, con 8 soggetti deferiti in stato di libertà, 7 vetture sottoposte a sequestro, unitamente a 2 grammi di hashish.
Nel dettaglio, i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà, per il reato di Ricettazione E.A., 22enne, studente, incensurato, da Montesarchio: il giovane è risultato essere in possesso di un ciclomotore oggetto di furto, in Napoli, nel novembre 1991.
Denuncia in stato di libertà anche per M.M., 41enne, pregiudicato casertano, la cui autovettura era munita di contrassegno assicurativo contraffatto.
Denuncia anche per D.N.L., 46enne operaia, da Bucciano; per L.C., 44enne pregiudicato, da Pannarano; per M.G., 32enne, nullafacente, incensurato, da Bucciano; per R.L., 44enne, casalinga, da Airola; per N.C., 33enne, operaio, incensurato, da Airola: tutti intercettati alla guida di vetture sprovviste di copertura assicurativa RCA obbligatoria.
In tutte le circostanze narrate, i veicoli sono stati sottoposti a sequestro.
Deferimento all’Autorità Giudiziaria, infine, anche per D.A.G., 44enne, pregiudicato, da Pannarano, responsabile di aver violato l’obbligo irrogatogli dalla Magistratura (per reati in materia di stupefacenti) di rimanere in casa dalle 22:00 alle 06:00.
Segnalazione al Prefetto in qualità di assuntori di stupefacenti, invece, per M.F., 44enne, da Benevento, operaio, incensurato e per P.L., 52enne operaio, pregiudicato, da Pietrastornina (AV): entrambe, perquisiti, venivano trovati in possesso di un grammo di hashish, occultati nelle tasche degli indumenti.
In ambo le circostanze, la sostanza veniva sottoposta a sequestro.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here