RIONE FERROVIA. CON LA SCUSA DI VENDERE FAZZOLETTI ADESCAVANO I VIAGGIATORI IN TRANSITO. FERMATE TRE RAGAZZE RUMENE.

0
104

Infatti, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia beneventana sono ritornati al Rione Ferrovia, dove hanno fermato tre giovani  ragazze di origine rumena: due di 23 anni e la rimanente di 22 anni, tutte nullafacenti e note alle Forze di Polizia.
La tre giovani si aggiravano nei pressi della piazza della Stazione Ferroviaria, dove, con la scusa di vendere pacchetti di fazzoletti di carta,  avvicinavano i viaggiatori ferroviari ed i passanti proponendo loro un incontro sessuale sbrigativo dietro l’offerta di un “regalo” di un centinaio di euro circa.
Il comportamento delle tre ragazze non è passato inosservato ai Carabinieri che, le hanno subito fermate e condotte in Caserma. 
Qui, dopo essere state fotosegnalate, a carico delle giovani è emerso che tutte e tre erano pregiudicate per furto nonché controllate varie volte dalle Forze di Polizia in Napoli, e precisamente nei pressi della Stazione Ferroviaria di Piazza Garibaldi, dove sono state fermate sempre per lo stesso motivo.
Al termine i Carabinieri, in considerazione dell’attività svolta, hanno proposto la le tre giovani per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio per il Comune di Benevento. 
 
 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here