Il Benevento non passa al Via del Mare, il Lecce vince 2-0 e va in finale

0
6

 Sugli spalti del Via del Mare si contano circa settemila e cinquecento tifosi leccesi, a questi si aggiungono i quasi mille e cento supporters sanniti (totale 8.896 paganti). La partita rispecchia in gran parte il match dell’andata al Ciro Vigorito, ma è il Lecce, favorito anche dal fattore campo, ad avere qualcosa in più. Il Benevento non riesce nell'impresa e al Via del Mare non si passa. I salentini si dimostrano più forti dei sanniti che, nonostante il grande impegno, si vedono rifilare due gol, uno per tempo. PRIMO TEMPO- Pronti, via, si comincia. A battere il calcio d’inizio è la squadra di casa: il Lecce. I salentini iniziano subito forte, cercando di imporre il proprio gioco ai danni del Benevento. La gara, però, è di quelle equilibrate e non si registrano molte azioni degne di nota. Solo qualche tiro, da entrambe le parti, troppo alto. Al 19’ il Lecce passa in vantaggio, approfittando di un momento di confusione del Benevento. Azione combinata dal limite dell’area Ferreira Pinto-Miccoli, con il primo che si ritrova davanti a Baiocco e, da distanza ravvicinata, non sbaglia. Al 39’ gli uomini di Brini si rendono pericolosi: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Mancosu, Padella di testa coglie in pieno il palo. Al 42’ ci prova Doumbia, ma la palla va a lato.

SECONDO TEMPO- Nella ripresa il Benevento parte in quarta, ma sotto rete manca la lucidità ed è quella che fa la differenza in gare importanti come queste. Dopo solo due minuti di gioco, Negro da tre metri sbaglia il clamoroso, mandando a lato la sfera. All’8 Melara crossa in mezzo, Agyei tira d’esterno, palla che vola alto. Al 39’ il Benevento si vede annullare un gol, su calcio d’angolo, per fuorigioco. Incredula la formazione di Brini. Un minuto dopo il Lecce chiude la partita con Gianfranco Zigoni che in area la mette alle spalle di Baiocco. Esplode il Via del Mare e i suoi tifosi che vedono il Lecce strappare il ticket con su scritto “finale play-off”. In pieno recupero al Benevento viene annullato un altro gol.
MARCATORI: 20’pt Ferreira Pinto (L); 41’st Zigoni (L).

LECCE
Caglioni (37’ st Perucchini), Diniz, Lopez, Papini, Vinetot, Abruzzese, Ferreira Pinto, Salvi, Beretta (30’st Zigoni), Miccoli ( 16’st Bogliacino), Doumbia.
A disp: Martinez, De Rose, Barraco, Sales.
 Allenatore: Chini (qualificato Lerda)
 
BENEVENTO
Baiocco, Celjak, Som, Davì (42’st Doninelli), Mengoni, Padella, Negro (27’st Guerra), Agyei, Evacuo, Mancosu (21’st Campagnacci), Melara.
 A disp: Piscitelli, Milesi, Dicuonzo, Montiel.
Allenatore: Brini
 
Arbitro: Riccardo Ros di Pordenone
Assistenti: Lorenzo Gori di Arezzo e Alfonso D'Apice di Parma
IV Uomo: Niccolò Baroni di Firenze

Ammoniti: Miccoli (L)
Rec.:2’ pt; 5’ st
Christian Schipani

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here