Benevento, è caccia al secondo portiere. Ecco le idee del duo Brini-Aprile

0
65

Riccardo Piscitelli occuperà il posto di primo portiere, un modo per dimostrare finalmente le sue qualità in una piazza importante come quella beneventana. La scorsa stagione fu chiuso prima da Gori, poi da Baiocco, anche se sul suo impiego ha influito l’infortunio alla mano avuto nella prima parte di stagione. Il Benevento è alla ricerca di un secondo portiere, ma in particolare sono al lavoro Fabio Brini e Luca Aprile, rispettivamente allenatore e preparatore dei portieri. I due, ex estremi difensori, lavorano in sinergia con Salvatore Di Somma e stanno facendo una scelta accurata per il ruolo. In primo luogo si era fatto il nome di Nicolas Bremec, portiere esperto e che in Lega Pro è una garanzia. L’ex Foggia e Taranto, però, non ha accettato la proposta del Benevento che lo aveva richiesta come numero dodici. Bremec, personaggio di carisma e ambizioso, vuole vestire la maglia numero uno ed essere protagonista. Detto, fatto. Il Benevento, allora, ha virato su altri nomi. Secondo quanto riporta l’edizione odierna de Il Mattino, nella testa del duo Brini-Aprile ci sarebbero già diversi giocatori. Non è escluso che si tratti di ex pupilli allenati dal marchigiano. Uno dei papabili potrebbe essere Emanuele Concetti, classe ’78, che Brini ha avuto al Pergocrema. Attualmente difende i pali del Crotone, dove proprio qualche anno fa vinse i play-off per la Serie B a discapito del Benevento. Sfogliando i nomi vi è quello di Matteo Trini, classe ’87, avuto lo scorso anno al Carpi, attualmente è in forza alla Torres. In alternativa ci sarebbero Roberto Maurantonio, classe ’81 del Grosseto, Pasquale Pane, classe ’90 dell’Aprilia, Sergio Viotti, classe ’90 che ha fatto il portiere alla Juve Stabia, ma è di proprietà del Chievo.

Christian Schipani 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here