Ieri sera, alle ore 19:00, seduta consiliare al comune di Cusano Mutri.

0
21

Dieci giorni fa il consiglio comunale di Cusano si era riunito per discutere la questione. Così come previsto dalla legge il consiglio è stato ri-convocato nella serata di ieri per consentire al consigliere Frongillo di portare all'attenzione del consiglio le proprie contro-deduzioni.

Sul punto, com'era da attendersi, si è sviluppato un dibattito serrato. Frongillo, che nel frattempo aveva fatto pervenire al Presidente del Consiglio ed al Protocollo Generale una nota nella quale contestava la tesi dell'incompatibilità, ha ribadito di non voler ritirare il ricorso intentato nei confronti del Comune e che l'azione da lui compiuta rientra nell'esercizio di mandato. Il Presidente del Consiglio Sabione ha sottolineato che l'azione della maggioranza si configura come un atto dovuto, che non vi è nessun intento "persecutorio" nei confronti del consiglio Frongillo, né tantomeno un "disegno preordinato". Il Sindaco Maturo ha ribadito, dal canto suo, che l'incompatibilità del consigliere Frongillo risulta essere ineccepibile, che l'azione giudiziaria intrapresa dal capogruppo di minoranza non rientra né nell'esercizio di mandato né tantomeno si configura come azione tesa a tutelare un interesse generale. Maturo ha anche citato l'incipit del ricorso presentato da Frongillo, evidenziando come esso sia "a difesa e nell'interesse di Frongillo Pasquale e contro il Comune di Cusano Mutri".

Infine il consiglio ha proceduto al voto. Non avendo ritenuto fondate le obiezioni presentate da Frongillo vi sarà una nuova convocazione tra dieci giorni entro la quale Frongillo dovrà decidere se rinunciare o meno alla propria iniziativa giudiziaria, pena la dichiarazione di incompatibilità ed il decadimento dalla carica di consigliere comunale.

Dopo aver rinviato per necessità di approfondimenti tecnici il punto relativo all'assunzione di un regolamento di Polizia Mortuaria, il consiglio ha votato all'unanimità una mozione per far voti alla Regione Campania sulla questione relativa al funzionamento del ripetitore di Pietraroja (si chiede un impegno per mettere in condizione i cittadini di Cusano Mutri di poter usufruire in maniera piena ed esaustiva del servizio televisivo pubblico).

Infine eletti i membri della Commissione Paesaggistica: Arch. Bianco, Arch. Meoli, Arch. Russo, Ing. Antonuccio, Geom. Di Biase.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here