Palazzo Mosti:settimana di debiti e pagamenti.

0
18

Ed a Palazzo Mosti in queste ore si sta lavorando proprio per mettere su carta quanto fino ad ora sparso nei vari appunti.
L’andata a Roma del sindaco e del responsabile del settore finanze Mario Porcaro ha senza dubbio messo a fuoco l’iter burocratico per aderire alla vigente normativa sui debiti.
Il passaggio in Consiglio infatti prevede l’adesione alla normativa, il riconoscimento dei debiti fuori bilancio ed il relativo piano di rientro.Il tutto per la ragguardevole cifra di circa 33milioni di euro.
Parte di essi pari a circa 25 milioni di euro sarebbero già a disposizione dei creditori.Si parla di 15milioni concessi dalla Cassa depositi e prestiti, tre milioni racimolati da un vecchio mutuo, egli ultiriore sette disponibili dalla casse comunali la rimanente cifra dovrebbe essere estinta entro al massimo un paio di anni,anche attraverso il recupero dei crediti, alla vendita degli immobili di proprietà comunale e dall’evasione di alcuni tributi e fitti di locazione.
Tutto questo dovrà essere discusso in aula per poter poi poter essere accettato dalla Corte dei conti che ne verificherà la validità ed essere quindi ammessa alla procedura.
Se tutto ciò alla fine andrà in porto per le casse comunali ci sarà solo da stanziare le somme per il rientro della differenza.Se la proceudra non dovesse passare sia in Consiglio che poi alla verifica della Corte contabile ci sarebbe solo il defaul.
 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here