DE GIROLAMO: GIU’ LE MANI DAI BAMBINI! RIVEDERE CRITERI IDONEITA’ PER INSEGNAMENTO

0
4

“Quello di Palma Campania – spiega De Girolamo – e’ purtroppo solo uno dei tanti episodi di cronaca che hanno visto bambini innocenti vittime di insegnanti-mostri. In un Paese civile tutto questo non e’ ammissibile, pertanto lancio un appello al premier Renzi e alla ministra Giannini affinche’ nella riforma della scuola sia prevista una revisione dei meccanismi per il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento dei docenti che consenta anche un controllo della personalita’ degli stessi, sia in fase concorsuale, sia periodicamente“. “Nel nostro Paese e’ prevista, e giustamente, una perizia psichiatrica a chi richiede un porto d’armi, mi chiedo perche’ non si adotti il medesimo criterio per chi sta a stretto contatto con i nostri bambini per certificare le caratteristiche psico-caratteriali-personali dello stesso”. “Tutelare i minori – spiega il presidente dei Deputati NCD – e’ un nostro dovere e sono certa che presidente del consiglio e ministra non saranno sordi alla mia proposta. Ed e’ con altrettanta fiducia che mi rivolgo proprio a loro chiedendo altresi’ se sia possibile prevedere un sistema di controllo che, attraverso moderne tecnologie come le telecamere, consenta di prevenire episodi di violenza su minori, ma anche su anziani e diversamente abili, all’intero di asili nido e scuole dell’infanzia pubbliche e private e strutture socio-assistenziali per anziani”. “La nostra vita privata ormai – conclude – scorre ogni giorno sui social network, nelle immagini delle telecamere a circuito chiuso dei supermercati e le nostre spese sono tracciate nei rendiconti bancari. Mi auguro che la vita e la salute psico-fisica di bambini e anziani sia per tutti un valore non sacrificabile sull’altare di una, ormai, finta privacy”. (ANSA)

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here