Lecce-Barletta 1-0. Juve Stabia- Matera 1-1. Melfi-Ischia 0-0. Cosenza-Foggia 2-2

0
21

Occasioni per il Barletta con Caglioni sempre pronto a dire no, ma la squadra di Sesia esce dal campo a testa alta. Espulso all'81' Donida del Lecce per doppia ammonizione. Ancora Sostituito Moscardelli che sembra non essersi adeguatamente ambientato in categoria, solo apparizione, nella ripresa, per Miccoli.

Anche Juve Stabia e Matera pareggiano: 1-1
Altro pareggio nell'anticipo tra Juve Stabia e Matera. Gara terminata tra i fischi dei supporters di Castellammare. A passare in vantaggio i padroni di casa con un gol di Ripa al 26°. Dopo giusto ventisei minuti, gli ospiti guidati da Gaetano Auteri, raggiungono il pari con Letizia.

 Melfi-Ischia 0-0
Pareggio giusto per quello che si è visto in campo. Nel primo tempo l'Ischia ha fatto meglio, alla luce delle occasioni capitate a Bacio Terracino e De Agostini. Nel secondo tempo salgono in cattegra i padroni di casa, che sfiorano il vantaggio prima con il neoacquisto Caturano (il suo rasoterra finisce sul palo) e con Loris Tortori. Espuslo nel Melfi Tundo per doppia ammonizione.

Cosenza-Foggia 2-2
Un tempo a testa e pari giusto anche se per quanto espresso nella ripresa forse il Cosenza avrebbe meritato i tre punti. Dopo che Cavallaro aveva mancato il tre a zero alzando alto da pochi metri è uscito il Cosenza con Calderini che prima ha accorciato le distanze con una conclusione deviata, poi ha realizzato il due a due trasformando un calcio di rigore concesso dal Signor Melidoni per un mani in barriera di Gerbo su punizione calciata dallo stesso numero dieci. Dopo il pari i padroni di casa hanno cercato la vittoria fino all’ultimo mentre gli ospiti si sono visti solo all’88’ quando Agnelli ha sparato addosso a Narciso da ottima posizione.

beneventocalcio.it

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here