Il Benevento espugna il Giraud, pirotecnico 2-3 contro il Savoia

0
4

 È questa l’immagine di calcio che vorremo vedere sempre. Il Benevento parte subito bene portandosi in vantaggio, ma poi il Savoia ribalta e chiude 2-1. Nella ripresa esce fuori la strega e rimonta, conquistando i tre punti e fineno la partita 2-3. In tribuna presenti Gigi Molino, Sossio Aruta, Gianni Simonelli e Nello Di Costanzo.

PRIMO TEMPO- Pronti, via e il Benevento si porta subito in vantaggio, il tempo di prendere feeling con il Giraud. Al 6’ Gallo atterra in area Melara, Di Martino di Teramo indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri parte Eusepi che non sbaglia e gonfia la rete. Lo 0-1 non dura molto perchè al 18’ il Savoia ristabilisce la parità. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Rinaldi si cimenta sulla palla in rovesciata, Piscitelli respinge, ma Sanseverino non sbaglia il tap-in. Al 24’ Pezzi ci prova dalla distanza con un siluro, Santurro è attento e respinge. Due minuti dopo, botta e risposta, Di Piazza prova a sorprendere Piscitelli, l’estremo difensore giallorosso si butta a terra, ma la palla era indirizzata fuori. Al 31’ punizione di Scarpa, questa volta Piscitelli ci mette una pezza e devia in angolo. Al 35’ Alfageme la serve bassa per Marotta che tira di prima intenzione, Santurro para. Dopo due giri di lancette il Savoia si porta in vantaggio, completando la rimonta.
Prima Di Piazza colpisce di testa, Piscitelli respinge ancora una volta, ma il suo miracolo non serve a nulla perchè Cremaschi ribatte in un attimo a rete. Al 40’ Doninelli prova il tiro della speranza, ma la conclusione si spegne sul fondo. Nell’ultimo minuto di recupero trova spazio anche una realizzazione di Eusepi che termina di un centimetro all’esterno del secondo palo.

SECONDO TEMPO- Nella ripresa il Benevento entra con una mentalità diversa e prova ad osare qualcosa in più. Dopo quattro minuti Melara fa registrare la prima azione: torre di Eusepi e tiro d’esterno del capitano giallorosso, palla fuori di poco. Al 6’ tiro debole di Alfageme, ordinaria amministrazione per Santurro. Al 12’ ancora Alfageme pennella in area, Eusepi e Marotta mancano d’un soffio l’appuntamento con il gol, ma la sfera viene deviata il Benevento conquista un angolo. Un minuto dopo la strega riparte in contropiede con Melara che la crossa bassa in area oplontina e trova la deviazione di Checcucci che spedisce la palla nella sua rete. L’azione successiva Alfageme crossa in area, Marotta si avventa di testa e riporta il Benevento in vantaggio. Al 23’ Scarpa su punizione impegna Piscitelli che blocca. Al 36’ tutto lo stadio resta col fiato sospeso: punizione di Scarpa che centra la traversa e dà l’illusione del gol. Al 40’  Malaccari imbuca D’Appolonia che di destro tira, Piscitelli si stende e blocca. Dopo quattro minuti di recupero il Benevento festeggia un successo importantissimo, portandosi così a quota 7 punti.

IL TABELLINO DELLA GARA

SAVOIA
Santurro, Checcucci, Sabatino, Malaccari, Di Nunzio, Rinaldi, Cremaschi (73' Verruschi),  Sanseverino (69' Corsetti), Di Piazza (61' D'Appolonia), Scarpa, Gallo.
A disp. Gragnaniello, Laezza, Sevieri, Giordani.
All. Bucaro

BENEVENTO
Piscitelli; Celjak, Pezzi, Vitiello (74' De Falco), Lucioni, Scognamiglio, Alfageme, Doninelli, Eusepi (88' Agyei), Marotta (69' Campagnacci), Melara.
A disp. Pane, Padella, Bassini, Montini.
All. Brini

ARBITRO: Antonio Di Martino di Teramo.
ASSISTENTI: Stefano ed Andrea Cordeschi di Isernia
Osservatore A.I.A.: Gerardo D'Amore di Salerno.RETI: 5' Eusepi (B), 18' Sanseverino (S), 38' Cremaschi, 59' Checcucci aut., 60' Marotta
ANGOLI: Sa 2 – Bn 5
AMMONITI: 34' Cremaschi, 37' Lucioni, 48' Vitiello, 67' Scognamiglio, 80' Celjak, 93' Alfageme
RECUPERO: 2' pt –  4' st
FALLI COMMESSI: 13 il Sav – 18 il Bn
FUORIGIOCO: 1 volta il Sav – 5 volte il BnChristian Schipani

Christian Schipani

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here