Asd Maleventum C5, serie C1: Le tante assenze condannano alla sconfitta il Maleventum

0
6

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO – Cinque pesanti assenze ed il successivo forfait di Iannelli dopo appena dieci minuti di gara condannano alla sconfitta il Maleventum che torna quindi a casa a mani vuote dalla prima trasferta del campionato.
Fuori causa Villani ed Aquino oltre agli squalificati Perugini ed Orlando, mister Corino all’ultimo istante perde anche il portiere Ecravino out per un attacco febbrile. Eppure in campo la squadra non demerita affatto costruendo nei primi minuti qualche buona occasione per passare ma la strada diventa difficile al 10’ complice l'infortunio di Iannelli che si fa male alla caviglia e deve uscire. Per il Maleventum piove poi sul bagnato un minuto più tardi quando in contropiede Cozzolino realizza il vantaggio per i partenopei che riescono così ad andare negli spogliatoi amministrando nei restanti giri di lancette la preziosa rete.
Nella ripresa i sanniti provano ad alzare il ritmo ma la spinta sulle corsie laterali non è efficace al punto giusto e verso il decimo i padroni di casa sempre sugli sviluppi di un contropiede trovano anche il raddoppio che sembra mettere la parola fine sulla partita. La rete di De Luca al 15’ riaccende però le speranze della compagine gialloblù che nell’ultimo scampolo di partita cinge d’assedio la porta avversaria ma il meritato 2-2 non arriva.
 “Purtroppo siamo stati costretti ad affrontare questa sfida in piena emergenza – afferma mister Corino – ed agli assenti già messi in preventivo si sono poi aggiunti Ecravino e Iannelli, quest’ultimo messo fuori causa dopo pochi minuti da un problema alla caviglia. Chi è sceso in campo ha comunque fatto il suo dovere ma ci è mancata un po’ di velocità soprattutto nelle corsie laterali ed anche per questo non siamo stati in grado di sfruttare le ripartenze. È un peccato perdere in questa maniera ma io sono un ottimista e vedo il bicchiere mezzo pieno. Lo scorso anno di questi tempi eravamo ancora a zero punti, ora almeno abbiamo già mosso la classifica e la mia speranza è quella di poter quanto prima recuperare i tanti assenti”. 

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here