Brini: “Sul 2-0 dovevamo continuare, invece abbiamo smesso. Mi da fastidio che…”

0
17

Il motivo? Forse perchè avevamo già la partita in pugno, ma questo è un errore perchè non bisogna mai fermarsi e dovevamo continuare. Mi da fastidio che in questa settimana giochiamo sempre con un giorno in meno di recupero. Non capisco la situazione: gli altri hanno giocato sabato, noi di domenica, poi giochiamo mercoledì e poi sabato. Un giorno con questo caldo è un giorno importante a livello fisico per il recupero, ma speriamo di essere pronti per sabato. Se qualcuno non recupererà, vedremo le alternative. La condizione fisica? È in aumento, ma deve essere accompagnata da una mentalità che non sia quella di fare uno o due gol e poi fermarsi. Il Foggia è una squadra positiva che può essere messa in difficoltà, poteva venire fuori qualche episodio che avrebb potuto compromettere la partita. Mazzeo? Abbiamo preso un calciatore di qualità che può darci tanto, ma qui bisogna pensare alla squadra. Se qualcuno pensa di fare 38 partite non penso sia la soluzione giusta, bisogna dare equilibrio a tutta la squadra. Il Foggia era più forte sul centrocampo, ma noi riuscivamo a chiudere sia sulle corsie laterali che centrali. Da domani valuteremo bene tutte le condizioni, per mercoledì scenderà in campo solo chi è in salute. Sapevo che il Foggia è una squadra giovane, veloce e che lavora negli spazi. La Lupa Roma? Non l’ho vista, dovevamo pensare prima al Foggia. Melara? Aveva preso una botta alla caviglia e si era gonfiata un po’, l’ho sostituito per evitare problemi. Dobbiamo migliorare in certi aspetti e momenti, quando ci sentiamo al sicuro molliamo”.   Christian Schipani
 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here