Primi depositi all\’ecocentro comunale, parte bene \”Io valgo (ancora)

0
10

 Gli operatori di Asia hanno cominciato a consegnare i buoni spesa, dopo una settimana dall'avvio ufficiale della campagna promozionale in collaborazione con il centro commerciale Buonvento.
L'obiettivo è sensibilizzare i cittadini verso una nicchia di rifiuti che spesso sfugge alla raccolta differenziata e, nella migliore delle ipotesi, finisce nell'indifferenziato. I piccoli Raee sono inquinanti se abbandonati, contenendo al loro interno molte sostanze pericolose. Se affidati invece al sistema di raccolta nazionale del Centro di Coordinamento RAEE, possono tornare a nuova vita. Nei rifiuti elettronici sono presenti plastiche, ferro, metalli preziosi, minerali, etc. E' l'occasione utile anche per liberare cassetti, scatole e scaffali da apparecchi rotti, obsoleti o inservibili.
I cittadini che depositano questi rifiuti presso l'isola ecologica di contrada Margiacca ricevono in cambio buoni spesa cumulabili da 2,50 euro.
Due le categorie di peso e di materiali previsti dal regolamento: i piccoli rifiuti elettronici e le lampade. Nella prima categoria, si potrà ricevere un buono in cambio di tre chili, che prevede tagliacapelli, asciugacapelli, ferri da stiro, autoradio, decoder, spazzolini da denti elettrici, rasoi elettrici, apparecchi per massaggi e altre cure del corpo; sveglie e orologi contenenti componenti elettrici ed elettronici; calcolatrici, agende elettroniche, telefoni cellulari, telefoni senza filo e relative basi; radio di piccole dimensioni, videocamere, registratori; modem e router; console e videogiochi portatili; navigatori satellitari; computer per ciclismo, subacquea, corsa, canottaggio; piccoli utensili elettrici ed elettronici; caricabatterie (tutti i tipi).
 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here