XIII Convegno di Medicina e Sanità Pubblica

0
9

Il trattamento di un problema di salute richiede quasi sempre, ha dichiarato il Direttore Sanitario del FBF Adriana Sorrentino, il coinvolgimento di più figure professionali e di altri attori impegnati nella gestione dei servizi sanitari. La risposta ai bisogni di salute avviene per funzioni, e nel mondo sanitario, si fa riferimento ad una struttura alla quale si attribuisce la responsabilità clinica ed organizzativa dello specifico trattamento clinico.

Allo stato, di fatto, ha concluso la dott.ssa Sorrentino, non è più rinviabile la strutturazione e la formalizzazione dei percorsi diagnostici terapeutici assistenziali e riabilitativi, perché dalla loro attuazione, discendono quei piani interdisciplinari di cura che saranno sviluppati pe rispondere ai bisogni complessi di salute del cittadino, in considerazione anche della crescente limitazione delle risorse economiche che richiede a tutti i livelli una assistenza sanitaria basata sulle evidenze di buona pratica clinica e dell’appropriatezza.

IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO

8:30 Saluti Autorità M.R.P. Provinciale Provincia Religiosa S. Pietro FBF Roma Fra Gerardo D’Auria

Direttore Generale Provincia Religiosa S. Pietro FBF Roma Fra Pietro Cicinelli

Padre Superiore Ospedale Sacro Cuore di Gesù FBF Benevento Fra Angelico Bellino

Presidente Ordine Medici Chirurghi e degli Odontoiatri Benevento Dr. Vincenzo Luciani

Membro Segreteria Nazionale ANMIRS Dr. Roberto Tomaciello

Introduzione – Dr. ssa Adriana Sorrentino

I SESSIONE

Ruolo dei Percorsi Diagnostico Terapeutici Assistenziali come strumento locale di Governo Clinico

Moderano: Dr. Renato Pizzuti – Dr. Rosario Lanzetta

9:00 Stato dell’arte dei PDTA in Regione Campania: normativa e prospettive – Prof. ssa Maria Triassi

9:30 PDTA strumento di appropriatezza finalizzato all’implementazione delle raccomandazioni scientifiche di buona pratica clinica – Dr.ssa Tiziana Spinosa

10:00 I PDTA: un modello assistenziale che coniuga le migliori pratiche cliniche, efficienza operativa ed equità. L’esperienza dell’Istituto Tumori di Napoli -Dr. Sergio Lodato

10:30 Ruolo dei percorsi diagnostico / teraupetici come strumento di responsabilità sociale e governo clinico – Dr.ssa Adriana Sorrentino

II SESSIONE

Il “TEAM” al servizio del Paziente: i Percorsi Diagnostico Teraupetici Assistenziali FBF – A.O. Rummo – ASL / BN

M o d e r a n o : D r . G i o v a n n i R o b e r t i – D r . G e l s o m i n o V e n t u c c i

11:30 PDTA del Paziente con dolore toracico: ruolo del 118 Dr. Ciriaco Pedicini

12.00 PDTA del Paziente con dolore toracico: dal Pronto Soccorso all’Emodinamica Dr. BrunoVillari

12:30 Le ulcere degli arti inferiori: PDTA integrati Ospedale Territorio Dr. Fabio Pacifico

13:00 L’ulcera arteriosa: la complessa sfida del salvataggio dell’arto Dr. Carlo Alberto Acernese

13:30 Implementazione dei PDTA in Oncologia D r . A n t o n i o F e b b r a r o

III SESSIONE

O r g a n i z z a z i o n e d e l l a R e t e A s s i s t e n z i a l e O s p e d a l e T e r r i t o r i o Moderano: Dr. Gianpiero Maria Berruti- Dr.ssa Rita Angrisani

15:00 “Stroke”: PDTA e Rete Assistenziale secondo il modello Hub – Spoke e MMG Dr. Michele Feleppa

15:30 “Stoke”: il PDTA del Paziente dal Pronto Soccorso al Reparto Dr. DomenicoTresca

16:00 Percorso di attivazione della rete dei servizi socio – sanitari e presa incarico: DimissioneProtetta
Dr. Gennaro Maio

16:30 La presa in carico del paziente:Modello Organizzativo del Percorso Riabilitativo Dr. Maurizio Nespoli

E’ possibile una migliore integrazione Ospedale Territorio? Punti di forza e criticità dei PDTA

Presidenti: Dr. Pasquale Grimaldi – Dr. Giovanni Roberti

Interventi

Avv. NicolaBoccalone; D r . M i c h e l e R o s s i; Dr. Gelsomino Ventucci; Dr.ssa Rita Angrisani; Dr. Maurizio Nespoli; Dr. Gennaro Maio; Dr. ssa Adriana Sorrentino; Dr.GiovanniCarozza

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here