La Cestistica si rialza subito e vince contro il Torre del Greco.

0
21

Con il successo di ieri i sanniti si insediano al quarto posto solitario in classifica staccando in un sol colpo un gruppo formato da ben cinque squadre tra cui lo stesso Torre del Greco.
La vittoria per Cavalluzzo e soci è giunta al termine di una gara combattuta fino all’ultimo minuto, con i sanniti che hanno condotto in testa in tutti i parziali senza riuscire mai a scrollarsi di dosso un avversario davvero coriaceo.
L’avvio di gara era di marca corallina con uno 0-5 frutto di una tripla e di un canestro da sotto, la Cestistica reagiva immediatamente mettendosi in partita con la bomba  Buontempo ed un paio di giocate di puro atletismo di Luigi Pepe.
Il primo quarto si chiudeva con un vantaggio minimo per i giallorossi ( 20-17) che in avvio di secondo quarto provavano il primo allungo della gara grazie sempre a Buontempo ed alla tripla di Ranauro.
Ma era Andrea Sarchioto, subentrato dalla panchina, a dare la prima scossa alla partita con un paio di giocate di ottima fattura che servivano a dare il primo vantaggio in doppia cifra agli stregoni.
Si andava al riposo sul 41-29 con la compagine di coach Annecchiarico brava a supplire alla serata in chiaro scuro di Capitan Cavalluzzo, ieri in campo con qualche decimo di febbre e non al meglio della condizione.
Nella ripresa il Torre del Greco provava subito a ricucire lo strappo, recuperando lo svantaggio fino al meno sei, a quel punto  erano le giocate difensive di Pepe, per lui ieri ben quattro stoppate, e di Sarchioto, sei palle recuperate, a dare il là al nuovo contro parziale di marca beneventana e all’ultimo mini intervallo il punteggio era fissato sul 55 – 44.
Nel quarto periodo il Torre del Greco non mollava e con un paio di bombe da tre arrivava a sole cinque lunghezze dal pareggio.
Nel momento cruciale della gara la Miwa Energia si ricompattava in difesa attorno ad un Sarchioto onnipresente ed in attacco trovava, prima un canestro in penetrazione di Zambottoli e poi un paio di iniziative sull’asse Cavalluzzo Falzarano, con il primo in versione assistman ed il secondo che da sotto le plance realizzava punti di fondamentale importanza.
Nei frangenti finali gli ospiti provavano ancora a recuperare ma Vincenzo Cavalluzzo si caricava di falli e dalla lunetta realizzava i tiri liberi che fissavano il punteggio definitivo sul 71 – 62.
Con una gara di grande sacrificio, la cestistica Energia si aggiudica lo scontro diretto per il quarto posto rilanciando subito le sue ambizioni dopo la bruciante sconfitta subita sette giorni fa in quel di Nola.
La squadra di Bruno Annecchiarico ha dimostrato di saper soffrire nei momenti di difficoltà e di combattere contro la sfortuna che anche ieri l’ha privata di due elementi fondamentali come il pivot Mainolfi e la guardia Rianna, ancora ai box per infortunio.
Sabato prossimo è in programma la trasferta sul campo della capolista Delta Salerno, sfida difficilissima che i sanniti, però, andranno a giocare senza paura e  con la consapevolezza di poter lottare ad armi pari dall’inizio fino alla fine.

 Cestistica Benevento – Sporting Club Torre del Greco 71-62
20-17, 41-29, 55-44
 Cestistica Benevento: Ranauro 3, Falzarano 15, Zambottoli 6, Lombardi 1, Sarchioto 11, Pepe 9, Cavalluzzo 13, Buontempo 13, Rianna ne, Iovini ne. Coach: Annechiarico.

Torre del Greco:  Cuomo 2, Gaglione ne, Sorrentino M., Del Prete 7, Di Donna 4, Mennella D. 9, Cipollaro 9, Federici 15, Mazza ne, Mennella G. , Speranza 12, Garofalo 2. Coach Monteleone.

Basket Serie C Regionale 
9^ giornata del Girone d'andata 
Cap Nola – Basketorre 76-61
VBF Casavatore – Delta Salerno 50-64
Miwa Energia Benevento – Torre del Greco 71-62
Monte di Procida – S.Nicola Cedri 59-72
Cercola – Piscinola 65-58
Bellizzi – Forio D'Ischia 75-83

CLASSIFICA

DELTA SALERNO 16
CAP NOLA 14
FORIO D'ISCHIA 12
MIWA ENERGIA BENEVENTO 10
VBF CASAVATORE 8

TORRE DEL GRECO 8

BASKET TORRE ANNUNZIATA 8

AKADEMY NOLA 8

S.NICOLA CEDRI 8

CERCOLA 6

BASKET BELLIZZI 6

VIRTUS PISCINOLA 4

MONTE DI PROCIDA 0

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here