Si alza il sipario del “Troisi Festival” e “Premio Troisi”.

0
10

Domani pomeriggio (ore 18) l’attrice sannita Debora Antonaci, madrina del “Troisi Festival”, insieme agli organizzatori della De Luise Agency e a numerose autorità istituzionali, taglierà il nastro del Festival dedicato al noto attore napoletano, di cui quest’anno ricorre il ventesimo anniversario della scomparsa.

Il programma della prima serata prevede la testimonianza di Giuseppe Cifuni che racconterà come conobbe Massimo Trosi col quale iniziò a collaborare.

Il Festival si concluderà domenica sera con l’assegnazione del “Premio Trosi”, condotto da Claudio Lippi e Grazia Caruso, a Leonardo Pieraccioni (attore e regista) per la prima volta a Benevento, Loriana Lana (paroliera e scrittrice), Marisa Laurito ( attrice, showgirl, cantante e conduttrice televisiva), Maurizio Nichetti (attore e regista), Sabrina Paravicini (regista scrittrice e attrice di “Un medico in famiglia”), Manuela Tempesta (Regista del film Pane e burlesque), Renato Scarpa (Attore), Geppi Di Stasio (attore e regista teatrale), Giorgio Ariani (attore), Roberto Pedicini (doppiatore), Angelo Caruso (regista), Rita Bugliosi (giornalista), Sara Zanier (attrice fiction) e Nevia Leone (Inthelfilm produzione cinematografica).

“Il festival – ricorda l’organizzatore Cosimo De Luise – prevede tre borse di studio distinte in tre categorie: cantanti, attori e comici che verranno assegnate dal 4 al 6 dicembre a giovani talenti selezionati in tutta Italia”. “L’evento – conclude De Luise – intende ricordare il grande attore napoletano e la sua filosofia di artista nel sostenere giovani talenti del cinema, dell'arte e dello spettacolo, dandogli formazione attraverso l'assegnazione di borse di studio presso scuole prestigiose, visibilità e opportunità di lavoro”.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here