Una brutta Salernitana perde 1-0 la disfida di Barletta. Primo ko esterno

0
5

Cede il passo quindi la capolista alla sua prima sconfitta esterna, la seconda di tutto il campionato. Padroni di casa motivati e aggressivi fin da subito che con un gran primo tempo trovano il vantaggio grazie al senegalese Fall che con un eurogol al 39’ batte l’incolpevole Gori, nonostante il portiere in altre circostanze aveva salvato la propria porta. Nella ripresa reazione sterile degli uomini di Menichini che non trovano varchi in attacco e rischiano il raddoppio biancorosso su alcune ripartenze. Male la coppia d’attacco brasiliana Calil-Gabionetta. Inutile gli innesti di Mendicino e Giandonato.Salernitana dunque di scena a Barletta con l’intento di allungare in classifica dopo il pari di ieri del Benevento a Messina (1 a 1). I granata provano un’altra fuga e per farlo puntano alla settima vittoria consecutiva.  I granata guardano tutti dall’alto verso il basso, forti di 37 punti in graduatoria e di un rendimento esterno eccezionale (6 vittorie,due pareggi e nessuna sconfitta). Il Barletta dell’ex Mariano Stendardo è distante 21 punti dai granata. I pugliesi hanno 16 punti ottenuti in 16 gare ma al Puttilli hanno sempre dato vita a partite combattute ed hanno dalla loro la seconda miglior difesa del torneo. Di contro la capolista potrà contare sul sostegno di almeno cinquecento tifosi granata.  Confermata la difesa a tre con Tuia dal primo minuti che giocherà con Lanzaro e Bianchi, coppia d’attacco Calil-Gabionetta. Trevisan ancora non al meglio parte dalla panchina. Nel Barletta tridente d’attacco Floriano-Danti-Fall con Quadri centrocampista a supporto.

LA PARTITA

Rossi di Rovigo alle 16 dà il via alle ostilità, Salernitana in campo con la terza divisa celeste con bande orizzontali granata, Barletta con la solita tenuta casalinga rossa con fascia diagonale bianca. Sono subito i padroni di casa a rendersi pericolosi con Floriano che non trova lo spunto vincente in area. Al 3’ uno bello spunto di Danti dalla destra trova un interessante calcio d’angolo che danza pericolosamente in area e viene liberato da Tuia nuovamente in corner. Dall’angolo l’impatto di Floriano termina alto.

Primo squillo dei granata al 5’ con Calil che impegna a terra il sicuro portiere di casa. Al 7’ Colombo spinge a destra e il suo cross è preda di Franco ma l’esterno granata centra il palo. Il Barletta non si spaventa e con Fall impegna Gori che si rifugia in corner. Dalla bandierina Floriano spizza per Danti che colpisce anche lui il legno alla sinistra del numero uno granata. Partita bella e vivace fino al quarto d’ora poi le squadre sembrano tirare un po’ il fiato.

Al 18’ ci prova Floriano dopo una bella incursione dalla sinistra, Gori blocca a terra il suo diagonale. Ottimo il pressing pugliese, Gabionetta è costretto al fallo di mano per fermare la ripartenza di Danti. Al 25’ dopo una bella triangolazione Fall-Danti De Rose prova la botta dal limite con Gori che si distende salvando in corner. Granata timorosi e padroni di casa padroni anche del campo. Dopo due minuti dopo una bella azione di Cortellini è Floriano, stavolta a sinistra a provare il diagonale, ma Gori dice ancora no bloccando sicuro.

Alla mezz’ora il solito Colombo a destra serve un prezioso assist ancora a Franco che tutto solo si divora il gol mandando alto a pochi passi da Liverani. Calil e Gabionetta nei granata sembrano quasi scomparire tra le maglie dei pugliesi. Al 37’ su una ripartenza locale il senegalese Fall sfonda centralmente e dal limite lascia partire un destro poderoso che batte l’incolpevole Gori e regalando un vantaggio meritato al Barletta. Esplode il Puttilli con la capolista che sembra in ginocchio. La Salernitana stenta a reagire e il Barletta controlla fino al duplice fischio dell’arbitro.

Ripresa che comincia con gli stessi schieramenti in campo. Salernitana in avanti a testa bassa che dopo un minuto conquista un corner che non riesce a sfruttare. Dopo poco ci prova Calil ma senza convinzione, Liverani blocca. Il Barletta sembra aver abbassato molto il proprio baricentro ma è confusa la manovra degli uomini di Menichini. Al 7’ ci prova Pestrin, in ombra quest’oggi, dalla distanza ma la sua conclusione mette solo ansia a Liverani. Menichini prova la carta Mendicino che rileva Bovo.Nel Barletta invece entra Zammuto, centrocampista al posto di Danti attaccante. Gioco spezzettato per i primi venti minuti della ripresa, con panchina granata nervosa e a farne le spese è Trevisan che si becca il rosso. Il Barletta si difende in undici e quando riparte con il solito Floriano crea sempre grattacapi alla retroguardia campana.

Al 25’ si sveglia Gabionetta ma il suo tiro è debole e fuori. Ma è ancora Floriano pericoloso, dopo un bel servizio a centro area il numero sette pugliese gira bene ma trova ancora un super Gori che si distende salvando in angolo. Il mister granata prova alla mezz’ora la carta Giandonato per Favasuli per dare maggior brio ad un lento centrocampo. Ma è sempre il Barletta pericoloso con Meola che si incunea in area a destra ma il suo diagonale è fermato dal portiere ospite. E’ il solo Franco tra i granata a non mollare che butta in area un pallone pericoloso ribattuto con qualche affanno in corner. Dal 40’ i granata cercano il forcing finale che produce solo qualche mischia e qualche calcio d’angolo. Dopo 3 minuti di recupero termina il match con il Barletta che infligge ai granata la prima sconfitta esterna della stagione togliendosi lo sfizio di fermare la capolista.

LA CRONACA MINUTO X MINUTO

1°TEMPO

1’ – Partenza sprint dei padroni di casa con Floriano, nulla di fatto;

5’- Incredibile Franco! Colombo lo serve a porta vuota e l’esterno colpisce il palo;

7’ – Capovolgimento di fronte: lancio per Fall chiuso in angolo da Gori; dagli sviluppi Danti colpisce il palo di testa;

18’ – Bella discesa dalla sinistra di Floriano che impegna Gori che blocca a terra;

23’ – Primo giallo della gara a Gabionetta, fallo di mano;

25’ – Dopo una bella triangolazione Fall-Danti De Rose prova la botta dal limite con Gori che si distende salvando in corner;

27’ – Bella azione di Cortellini è Floriano, stavolta a sinistra a provare il diagonale, ma Gori dice ancora no bloccando sicuro;

31’ – Colombo a destra serve un prezioso assist ancora a Franco che tutto solo si divora il gol mandando alto a pochi passi da Liverani;

37’ – Giallo per Lanzaro per fallo su Danti nella trequarti;

38’ – Fall sfonda centralmente e dal limite lascia partire un destro poderoso che batte l’incolpevole Gori e regalando un vantaggio meritato al Barletta.

40’ – Primo giallo anche per anche per il Barletta, ammonito Meola;

45’ – Finisce il primo tempo sull’1-0 per il Barletta che ha dominato nei primi 45 minuti.

 2° TEMPO

1’ – Ripresa che parte con gli stessi schieramenti;

2’ – Salernitana subito in attacco che conquista un calcio d’angolo senza creare problemi;

3’- Ci prova Calil, tiro debole, Liverani blocca;

7’ – Botta di Pestrin dal limite, sfera che termina fuori;

13’ – Menichini inserisce Mendicino per Bovo;

15’ – Fallo biancorosso sotto la panchina granata e Trevisan viene espulso dall’arbitro per proteste;

19’ – Zammuto per Danti nel Barletta;

27’ – Floriano sfiora il raddoppiol la sua girata è salvata in angolo da Gori;

30’ – Giandonato per Favasuli nella Salernitana;

34’ – Incursione di Meola e destro fermato da Gori;

38’ – Franco mette in area ma il suo cross viene ribattuto in corner;

45’ – Non trova sbocchi la Salernitana, il Barletta si difende bene;

48’ – Termina il match con il Barletta che batte la capolista meritatamente.

TABELLINO   –   BARLETTA-SALERNITANA 1-0

BARLETTA (4-3-3): Liverani; Meola (39’st Regno), Stendardo, Radi, Cortellini; Legras, Quadri (48’st Palazzolo), De Rose; Danti (19’st Zammuto), Fall, Floriano. A disp: De Martino, Guarco, Gemignani, Rizzitelli. All: Sesia

SALERNITANA (5-3-2): Gori; Colombo, Tuia, Bianchi, Lanzaro, Franco; Bovo (14’st Mendicino), Pestrin, Favasuli (31’st Giandonato); Calil, Gabionetta. A disp: Russo, Trevisan, Volpe, Mounard, Penta. All: Menichini.

Arbitro: Rossi di Rovigo (Pellegrini/Campitelli)

NOTE – Giornata serena, campo spelacchiato nella verticale centrale.

Marcatori: 39’pt Fall

Ammoniti: Gabionetta, Lanzaro (S), Meola, Fall (B). Espulso Trevisan (S) al 18’st dalla panchina per proteste. Angoli: 6-4. Recuperi: 1’pt, 3’st.

FONTE www.salernonotizie.it

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here