Maltempo. Nel Fortore neve supera 4 metri,numerosi interventi

3
36297
foto fortore repertorio tv7

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Sono numerosi gli interventi delle squadre dei vigili del fuoco nelle zone del Fortore e dell’Alto Sannio, dove la neve ha superato anche i 4 metri di altezza, per far fronte soprattutto ai casi di emergenza sanitaria. Una squadra, con l’ausilio degli escavatori che ha fatto da apripista per la neve alta, è riuscita questa mattina a raggiungere un’abitazione in campagna a San Marco dei Cavoti dove viveva una donna anziana, rinvenuta cadavere. Diversi anche i casi di soccorso da parte dei pompieri per bambini e persone dializzate, oltre che di sostegno ai medici di guardia medica che hanno difficoltà a raggiungere i loro pazienti. Nelle stesse zone numerosi sono anche gli interventi delle squadre dei tecnici di Enel per fronteggiare i blackout di energia nelle abitazioni. Disagi si segnalano anche per guasti sulle linee ad alta tensione gestite da Terna.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.


3 COMMENTI

  1. Le zone del fortore vero dopo il casone cocca ,sono disastrate per le strade e l’abbondanza di neve( oltre un metro). I vigili del fuoco devono ritornare nella sede naturale e disagiata del fortore . Raggiungere S.Marco Dei Cavoti con pochissima neve a 10 minuti di ottima superstrada da Benevento è AGEVOLISSIMO. Da S.Bartolomeo in Galdo massimo disagio e strada disastrata la percorrenza per S.Marco dei Cavoti è di 45 minuti.Il fortore è ubicato a nord della regione ,dopo il casone cocca ed i servizi periferici statali ,regionali e provinciali devono servire i territori marginali di difficile collegamento con maggiore popolazione ,tradizioni e peculiarità storiche.La strada FORTORINA GROTTESCAMENTE NON SERVE LA VALLE DEL FORTORE E INCIDE POCHISSIMO SUL TEMPO DI PERCORRENZA PER le popolazioni del FORTORE.

  2. questo è solo un esempio dei risultati della “politica di sviluppo” per le aree interne degli ultimi 40 anni della Regione Campania. Ma i rappresentanti sanniti che si sono succeduti negli anni dove si nascondono ? Ci facciano almeno un resoconto di quello che è stato il frutto del loro agire: un disastro che adesso pagano soprattutto i giovani e meno giovani (cioè tutta la comunità sannita) mentre chi ha pensato ai propri privilegi vive tranquillo!!
    Possibile che in questo paese non paga mai nessuno delle sue malefatte politiche ?

    • Se vuole sapere dove sono i politici, qualche responsabile, si faccia un giro a palazzo mosti a Benevento, troverà il primo responsabile di oltre 40 anni di potere utilizzato per tutto tranne che per il territorio e la provincia di Benevento. Utilizzato ancora oggi per sedere su di una poltrona comoda della politica, dove regna. Grazie a coloro, gli elettori, che sono stati resi i in quarant’anni di politica una delle province culturalmente più arretrate d’italia. Perciò regna ancora. Perciò c’è solo da vergognarsi.

LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here