Alternativa Popolare. “In settimana vertice con il Pd per un tagliando”

0
36

“La settimana prossima terremo con il segretario provinciale del Pd Carmine Valentino un vertice di coalizione per un primo tagliando, a tre mesi dalle elezioni provinciali, per le questioni che riguardano la Rocca dei Rettori e non solo. Ovviamente sarà anche l’occasione per definire il quadro delle candidature e delle alleanze nei comuni sanniti che andranno al voto a giugno”. Ad annunciarlo è Luigi Barone della Direzione Nazionale di Alternativa Popolare che, poi, esprime “la solidarietà personale e politica al vicepresidente della Provincia Francesco Rubano, vittima di un ingiustificato e arrogante attacco mediatico da parte del sindaco di Telese e del locale segretario del Pd. Rubano con la sua nota sull’istituto Telesi@ ha avanzato al presidente Ricci una proposta senza offendere nessuno, ha ottenuto, invece, risposte locali di contumelie ed offese che travalicano aspetti tecnici e politici; evidentemente ha colto nel segno! Francesco Rubano ha la fiducia di Alternativa Popolare, è il numero due di una istituzione importante: gli attacchi locali alla sua persona è come se fossero rivolti ad Ap e alla Provincia stessa”. Per Barone “il Pd che abbiamo conosciuto, quello capitanato dal sottosegretario Del Basso De Caro e guidato da Valentino, è un Pd diverso, dedito all’ascolto e alla cordialità dei rapporti con l’unico alleato, Alternativa Popolare, che ricordo a chi lo abbia dimenticato, è stato determinante per la vittoria alla Provincia, all’Eic e per eleggere il presidente dell’Ato. Spero ed auspico che nel Pd prevalgano i ‘dialoganti’ e non gli ‘arroganti’, e sono sicuro che così sarà; diversamente ci regoleremo di conseguenza. Per quanto ci riguarda riconosciamo la leadership della coalizione al sottosegretario Del Basso De Caro e abbiamo come interlocutori politici il segretario Valentino e il presidente Ricci, altri soggetti pensassero a fare bene gli amministratori sui propri territori. Noi non interferiremo mai nelle attività locali ma non rinunceremo al nostro ruolo politico e di proposizione. Chi immagina di metterci addirittura il bavaglio è assolutamente fuori strada! Con la speranza e l’auspicio che le questioni locali restino tali” conclude Barone.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here