Bilancio esiti esami di Stato 2017: nuovo record per i candidati premiati “cum laude”:

0
90

Hanno completato i lavori le 78 commissioni impegnate nella provincia di Benevento nell’espletamento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione superiore.
I dati acquisiti attestano un quasi “en plein” con il 99,9%  di diplomati contro il 98,8% del decorso anno scolastico.
Circa la metà dei cosiddetti “privatisti” è risultata assente o non ha superato l’esame preliminare.
Diminuisce la percentuale del numero di candidati che ha superato l’esame con il voto minimo, pari a sessanta/100 (6,7% contro 7,7% dell’a.s. 2015/2016).
Sostanzialmente immutata la fascia da 61 a 70 (25,1% rispetto a 25,3% dello scorso anno).
Aumenta la fascia da 71 a 80 (27,1% rispetto a 25,8% del 2015/2016).
Stabile, invece, la percentuale relativa alla fascia da 81 a 90 (20,4% contro 20,3% del decorso anno scolastico)
In leggero aumento la fascia da 91 a 99 (11,5% rispetto a 10,9% del 2015/2016).
In decremento per la percentuale dei diplomati col massimo dei voti pari a 100 (7,3% contro 8,4% dell’anno precedente).
Nuovo record per i candidati premiati “cum laude”: sono 59 (pari al 2,1% dei candidati diplomati), in aumento di 7 rispetto al primato di 52 raggiunto nello scorso anno scolastico, 11 in più rispetto al precedente miglior risultato di 48 raggiunto nel 2014/2015. Prima di questi tre ultimi anni, il picco massimo si era registrato nel 2007/2008 con 45 lodi.
Le lodi risultano attribuite quasi esclusivamente (56 su 59) nei licei. Le restanti 3 lodi sono state attribuite negli istituti tecnici, mentre, come era accaduto anche nei tre anni precedenti, nessun candidato è risultato “lodato” nei professionali.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here