Serie A: Atalanta falsa partenza, la Roma vince 1-0

0
44

Esordio da brividi per la squadra di Di Francesco che vince grazie alla punizione di Kolarov

Squadre in costruzione Atalanta e Roma e così il risultato è una gara molto equilibrata, vinta 1-0 dai giallorossi, e sbloccata al 31’ dalla punizione di Kolarov. Astuto il serbo che sorprende Berisha con un colpo di biliardo sotto la barriera. La reazione della squadra di Gasperini è tutta nel palo clamoroso centrato da Ilicic a 3minuti dalla fine e a pochi centimetri dalla porta. Un risultato fondamentale per la squadra di Di Francesco.

LA PARTITA

Esordio complicato per la prima Roma di Eusebio Di Francesco su un campo, Bergamo, dove i giallorossi hanno perso la scorsa stagione 2-1, e dove l’Atalanta è imbattuta da 11 partite. Squadra che ha cambiato volto quella di Gasperini con i gioielli Conti e Kessie, partiti in direzione di Milanello, e con Spinazzola e Caldara in panchina e vicini all’addio. Ma un precampionato convincente e l’arrivo di Ilicic hanno contribuito a tenere alto l’entusiasmo. Tanti i dubbi per la Roma con l’allenatore sul banco degli imputati dopo la sconfitta netta 4-1 di Vigo. La squadra fatica a digerire il 4-3-3 del tecnico abruzzese e non ha trovato i degni sostituti di Rüdiger e Salah.

Si comincia su buoni ritmi, con la difesa giallorossa alta, marchio di fabbrica di Di Francesco. La prima occasione dopo 4 minuti è per il Papu. Gomez sfrutta l’errore di Manolas in disimpegno, ma la conclusione dal limite è centrale e viene bloccata da Alisson, sul cambiamento di fronte la risposta di Dzeko è un diagonale di poco fuori. Due minuti e il buco di Alisson sul cross dalla sinistra è clamoroso, ma la fortuna del portiere è che alle sue spalle non ci siano giocatori dell’Atalanta. Dopo la fiammata iniziale la gara scorre senza particolari occasioni fino alla metà del primo tempo, quando Defrel, al 23’, trovato da Bruno Peres scarica il pallone sull’esterno della rete. Anche in questo caso arriva subito la replica. Gomez innesca Kurtic, che tutto solo al centro dell’area si divora un rigore in movimento, ma fondamentale è la pressione da dietro di Nainggolan.

La svolta per la squadra di Di Francesco arriva alla mezzora. Fallo dal limite proprio sul belga, la punizione è sulla mattonella di Kolarov. Il serbo trova la giocata d’astuzia e con una rasoiata sotto la barriera beffa Berisha. Dieci minuti e la punizione dal limite di Gomez viene bloccata da Alisson. Si riparte con gli stessi 22 in campo e l’avvio è favorevole all’Atalanta. Al 3’ la difesa giallorossa pasticcia e offre una palla d’oro spalle alla rete per Petagna, ma la girata è goffa tra le braccia di Alisson. Al 6’ Dzeko sfrutta un rimpallo favorevole ma la conclusione è da dimenticare. Nerazzurri in confusione, il rinvio di Toloi serve Perotti che però perde tempo e riesce solo a conquistare un angolo. I ragazzi di Gasperini riordinano le idee e conquistano campo, e in cattedra ci va Manolas bravo a sbrogliare la situazione un paio di volte di testa.

L’Atalanta offre il fianco alle ripartenze della Roma, ma Nainggolan al 19’ spreca un clamoroso 3 contro 2. Gasperini prova a dare la scossa alla squadra con l’ingresso in campo a venti dalla fine di Ilicic che prova subito la conclusione dalla distanza, ma il tiro senza pretese viene parato da Alisson. A 13 dalla fine brutte notizie per Di Francesco. L’unico esterno destro in rosa Bruno Peres si tocca l’inguine ma torna in campo. Pochi istanti per alzare bandiera bianca con Fazio pronto a sostituirlo. A quattro dalla fine l’occasione che potrebbe cambiare tutto. Ilicic si trova la palla buona a pochi centimetri dalla porta, ma centra un palo clamoroso. E’ il segnale, chiaro, che non è giornata per i ragazzi di Gasperini. Per i giallorossi una vittoria fondamentale su un campo dove anche la Roma di Spalletti lo scorso anno era caduta.

LE PAGELLE

Kolarov 7 – Lo stantuffo serbo fa la differenza. Il gol sul punizione è un colpo di biliardo

Alisson 5 – Clamorosa l’uscita bucata che poteva costare carissima alla Roma

Nainggolan 5,5 – Troppo nervoso, spaesato rispetto ai tempi d’oro di Spalletti

Kurtic 5,5 – L’errore sul rigore in movimento è sanguinoso

Gomez 5,5 – Non ci sono tracce dell’attaccante che lo scorso anno aveva incantato i tifosi della Dea

Ilicic 4 – Va contro le leggi della fisica il palo centrato a un centimetro dalla porta. Assente ingiustificato

IL TABELLINO

ATALANTA-ROMA 0-1 
Atalanta (3-4-1-2): Berisha 5,5, Masiello 5,5, Palomino 6, Toloi 6, Hateboer 6, Freuler 5,5, Cristante 5,5 (29′ st De Roon 6), Gosens 6, Kurtic 5,5 (24 st’ Ilicic 4), Gomez 5,5, Petagna 5 (13′ st Cornelius 6) A disp.: Gollini, Castagne, Haas, Caldara, Schmidt, Orsolini, Vido, Mancini All.: Gasperini
Roma (4-3-3): Alisson 5, Bruno Peres 6 (35′ st Fazio 6), Manolas 6,5, Juan Jesus 6,5, Kolarov 7, Nainggolan 5,5, De Rossi 6, Strootman 6, Defrel 6 (28′ st El Shaarawy 5,5), Dzeko 6, Perotti 6 (39′ st Pellegrini sv) A disp.: Skorupski, Lobont, Nura, Moreno, Gonalons, Ünder, Gerson, Tumminello All.: Di Francesco
Arbitro: Giacomelli
VAR: Banti
Marcatori: 31’ Kolarov (R)
Ammoniti: Defrel (R), Toloi (A), Nainggolan (R)
Espulsi:
note:

sportmediaset.mediaset.it/

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here