Provincia: ragazzi di Sala Consilina alla ricerca della dea Iside di Benevento

0
21

Sulle tracce del mito, della storia e degli stessi reperti dell’Antico Egitto al di fuori dell’Egitto, ben 100 ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Via Viscigliete di Sala Consilina (SA) hanno risalito la Campania in direzione nord est fino al capoluogo sannita che, in epoca imperiale romana, ospitò probabilmente il più grande dei Templi dedicata alla dea dell’immortalità, la “Scandalosa e magnifica” Iside.

Lo comunica Claudio Ricci, Presidente della Provincia di Benevento, l’Ente che custodisce proprietaria i reperti del Tempio della Dea Iside nel Museo Arcos.

Accompagnati dai propri insegnanti, nell’ambito di un progetto culturale dalla Dirigente scolastica e dall’insegnante referente, i piccoli salernitani sono stati accolti nei Sotterranei di Arcos in via Stefano Borgia dal personale di Sannio Europa, la Società che per conto della Provincia gestisce il Tempio, e dalla responsabile dei Musei della Provincia Gabriella Gomma.

I ragazzi di Sala Consilina sono stati introdotti alla conoscenza dei misteri della Dea che sfidò la Morte: lo hanno fatto, ovviamente, attraverso un gioco, una vera e propria “Caccia al tesoro”, rispondendo a domande anche non semplici.

Alla fine della gara sono stati tutti “vincitori” di un Premio, tanto che la stessa Dea Iside è infine “apparsa” tra loro.

Sono numerose le Classi che da tutta la Regione e da fuori Regione entrano in Arcos rispondendo anche alla proposta di offerta formativa formulata dall’Amministratore della Società Sannio Europa, Gaetano Del Vecchio.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here