Montesarchio. Gli alunni del ’65 si ritrovano: rimpatriata del liceo scientifico “E. Fermi”

0
229

Nei giorni scorsi si è tenuto un Incontro degli alunni delle V A e V  B del Liceo Scientifico “E. Fermi” di Montesarchio dell’anno scolastico 1985-1986, grazie a una  iniziativa di Fulvio, Tiziana e Franco, che tramite i social network in modo vivace e determinato, hanno cominciato a contattare gli allora compagni di classe . Alla iniziativa hanno risposto con entusiasmo i “vecchi amici” che con un tam-tam telematico hanno deciso, dopo ben 31 anni, di rivedersi a Montesarchio. Gli ex alunni, oramai cinquantenni, si sono ritrovati in un pub a testimoniare che nello stare tutti insieme, gli anni non sono mai trascorsi. I presenti hanno avuta la magica sensazione di essere tutti insieme la sera prima di un giorno qualunque al liceo, in attesa di una interrogazione o di un compito in classe.

Sono stati ricordati con affetto Costanza e Pasqualino due dolcissimi  compagni che classe che oggi non ci non più.

A fine serata i ragazzi del liceo Fermi dell’anno 1986 si sono scambiati, come ricordo, dei libri con una dedica per ricordare l’incontro, e le “ragazze del 1986” sono state omaggiate con una rosa.

Fulvio ha  poi ringraziato: Tina e Rosa che pur di essere presenti hanno attraversato “toppole e montagne”; Rosalba e Rosangela ancora vicine che a guardarle era un continuo tuffo nel passato; Riccardo che nonostante Verona ha mantenuto i neuroni diciottenni e “terroni”; Carmine  per la solita flemma ed allergia (anche senza la mitica tromba);  Angelo che ha tirato fuori dall’archivio chicche di ricordi che nemmeno fosse il “Mossad israeliano”; Franco F. che è l’unico a non essere cambiato neanche un poco; Pietro e Ciccio che ancora seduti l’uno accanto all’altro non si sono presi a “cazzotti”; Franco P. che ha traghettato l’allegra brigata in un locale che proprio per diversamente giovani non è;  Marina con il suo simpatico cappellino; Luisa e Vanna che non hanno voluto rinunciare a stare insieme ai vecchi amici; infine un grazie speciale a Tizianella la cui determinazione, nel tenere vivo il gruppo, ha consentito che l’incontro dopo trenta anni diventasse una magica serata“. I ragazzi della VA e V B, dell’anno 86, salutandosi si sono impegnati a rivedersi in estate sperando di essere più numerosi.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here