Calcio: Favola Benevento, seconda vittoria di fila. Coda e D’Alessandro protagonisti, e i tifosi invitano a crederci

0
256

Adesso si fa sul serio. Seconda vittoria consecutiva per il Benevento dopo un inizio di campionato da incubo, ancora Coda protagonista contro una Samp spentasi dopo un primo tempo giocato decisamente meglio. E ora i sanniti sognano: magari cercando di prendere in parola il presidente Vigorito che ha invocato un ritorno con un tabellino di marcia da squadra da Europa League. Grande entusiasmo per gli oltre undicimila spettatori. Mattatore assoluto della partita il bomber Coda, autore di una strepitosa doppietta che nel secondo tempo regala tre punti alla squadra di De Zerbi che ora torna in corsa per la salvezza. Primo tempo sonnacchioso, partita equilibrata con poche occasioni da gol fino a pochi secondi prima del duplice fischio dell’arbitro Manganiello, quando Ramirez pesca Quagliarella che tira: sulla corta respinta di Belec il più lesto è Caprari che porta in vantaggio i suoi. Ma nella ripresa è un altro Benevento. L’ingresso di D’Alessandro cambia il volto della gara e Coda trova un gol fantastico centrando il sette sotto la traversa di Viviano. Il solito D’Alessandro propizia il vantaggio giallorosso con un contropiede micidiale che provoca anche l’espulsione del doriano Sala. Sul calcio di punizione dal limite, Coda è chirurgico e batte ancora Vivivano. Timida la reazione della Samp che in dieci si sbilancia in avanti e subisce il contropiede giallorosso orchestrato da uno scatenato Coda che serve Brignola: il baby di Telese Terme entra nella storia battendo Viviano e firmando il primo gol nella massima serie. Inutile a fine gara il gol del polacco Kownacky per il definitivo 3 a 2. A fine gara il coro degli undicimila del “Vigorito” è significativo: “Benevento, ci devi credere”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here