Calcio: De Zerbi, ora vinciamo ma prestazioni c’erano già. Tecnico Benevento: salvezza? Ricordiamo miracolo del Crotone

0
137

“C’è stata una reazione di orgoglio ed ora arrivano i risultati. Ma le prestazioni c’erano anche prima, in altre occasioni avremmo meritato di vincere. Però dobbiamo stare attenti perché ci mancano 8 punti da chi ci precede (Spal e Crotone, ndr) e sono ancora tanti”. Roberto De Zerbi, tecnico del Benevento, rivendica con orgoglio il valore del gioco espresso dai campani, nonostante gli appena sette punti raccolti in 20 turni di Serie A. “Credo che sia possibile recuperare, come credo che sia difficilissimo – ha aggiunto l’allenatore, ospite di ‘Radio anch’io sport’ – Quindici giorni fa nessuno avrebbe pensato che potevamo vincere due partite di fila”. L’esempio del Crotone stagione 2016-’17 alimenta il sogno di quella che sarebbe una permanenza in A miracolosa. Nel torneo scorso i calabresi a questo punto erano ultimi a -9 dalla zona salvezza: “L’ho ricordato ai miei giocatori più di una volta, Nicola l’anno scorso è stato il miglior allenatore della Serie A, perché mi sto rendendo conto che al martedì non è facile ricaricare il morale della squadra”. Della lunga sosta De Zerbi avrebbe fatto a meno “perché quando ci si ferma mi stresso, mentre quando lavoro sto bene. Ma arriveranno giocatori nuovi, quindi il tempo per conoscerli sarà positivo. L’importante sarà conservare lo spirito mostrato contro la Sampdoria”. Infine un giudizio sulla Var, promossa: “Ha migliorato il campionato, ha tolto l’errore. Bisogna ancora perfezionarne l’utilizzo e questo solo il tempo lo consentirà. Però è un aspetto positivo per tutto il nostro movimento, al di là di qualche episodio controverso”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here