Calcio. A Benevento arriva Sagna.Niente derby con Napoli

0
188

Alla vigilia del derby campano con il Napoli il Benevento inserisce un altro tassello nella propria rosa: è di oggi l’accordo con l’esperto difensore francese Bacary Sagna, ex Arsenal e Manchester City e colonna dei Blues di Francia vicecampioni d’Europa nel 2016, pescato tra gli svincolati. Il difensore francese, di origini senegalesi, ha firmato un contratto che lo lega al club giallorosso fino al prossimo 30 giugno con opzione per il prolungamento fino al 30 giugno 2019. Il neo giallorosso, 35 anni tra qualche giorno, non sarà della partita domani sera, ma altri neo acquisti sono pronti a debuttare proprio nel testa-coda con il Napoli. Tra i pali spazio a Puggioni, proveniente dalla Sampdoria e al debutto assoluto in giallorosso. Nella linea difensiva, quasi certamente a tre, dovrebbe esordire Alin Tosca (rumeno ex Betis Siviglia) accanto al recuperato Costa e a Djimsiti. Ha recuperato da qualche fastidio fisico Cataldi che dovrebbe essere regolarmente in campo ed è probabile l’esordio dal primo minuto del brasiliano Sandro accanto a Memushaj con Djuricic a sinistra. In attacco l’unica punta Coda sarà supportata da Guilherme a destra e D’Alessandro a sinistra. Un migliaio i biglietti – tra tribuna e distinti – ancora a disposizione.

Intanto Sagna, la cui scelta di andare a Benevento ha sorpreso molti osservatori e tifosi, ha spiegato le sue ragioni in una lunga intervista al portale ‘footballfancast.com. “Negli ultimi mesi – ha detto il francese – ho ricevuto molte offerte da club di primo piano d’Inghilterra, Francia, Spagna, Turchia, della Mls e anche italiani. Ma sentivo che non erano la cosa giusta per me e la mia famiglia. Andare a Benevento non è una scelta fatta per soldi. Sarei potuto andare in altre squadre che mi offrivano di più. La mia carriera nell’ultimo decennio è stata ai massimi livelli, e quello che il Benevento mi offre è l’opportunità di essere quello sfavorito e di giocare per un club la cui storia è bellissima. In un’era in cui il calcio è diventato soprattutto un business per molte società, il Benevento rappresenta l’anima e il cuore di ciò che è una squadra dovrebbe essere. Passione, cuore, speranza, gioia, amore e una filosofia in linea con il mio modo di concepire la vita”. “Più che un club è una famiglia – ha sottolineato Sagna parlando del Benevento -, molto legata alla comunità che rappresenta. In questo momento della mia vita è qui che voglio stare e giocare al calcio. La mia scelta ha sorpreso molti, ma sono sicuro al 100% di aver preso la decisione giusta e il club più adatto a me. Il presidente Oresto Vigorito è una brava persona, la cui parola è importante per me: il calore che lui e la sua famiglia hanno mostrato per la mia è stato toccante, ed è stato qualcosa di speciale aver visto ciò che ha fatto per i meno fortunati. Ciò che lui e il suo club rappresentano è qualcosa che va molto al di là del calcio”. “Sarà un piacere fare parte di questo meraviglioso club – ha concluso il francese -: vengo a Benevento per battermi per questa squadra e i suoi tifosi”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here