Accademia superata al Palaparente al tie break dal Volley Cave

0
26

Quinto set ancora una volta fatale per l’Accademia superata al Palaparente nella quindicesima giornata del campionato nazionale di B2 femminile dal Volley Cave (RM) con il punteggio di 3-2 (23-25, 25-18, 18-25, 25-18, 15-11).

In una gara decisiva per le sorti del campionato, le giallorosse si ritrovano avanti di un set alla fine del terzo parziale, dopo un avvio ottimo di partita. Ma nel momento chiave subiscono il ritorno delle avversarie che, superata l’iniziale difficoltà, sono poi riuscite pian piano a rimettere a posto la partita. Il successo del Cave è meritato ma resta comunque un pizzico di rammarcio per una partita che l’Accademia aveva incanalato sui binari giusti e che avrebbe meritato miglior sorte.

Le giallorosse portano ugualmente a casa un punto ma vedono ulteriormente allontanarsi la zona retrocessione, vista la scontata vittoria della Coged a Terracina, ultima ad un solo punto. Si complica quindi ulteriormente il cammino in campionato delle giallorosse che ora sono chamate ad un’impresa per ritornare in corsa per la salvezza.

Buona prova per il Cave, che ha avuto come principale merito quello di non disunirsi nonostante lo svantaggio, e di ritrovare la lucidità per ribaltare la situazione

 

La cronaca

 

BENEVENTO – Partita fondamentale per l’Accademia che ha un solo risultato a disposizione per cullare ancora speranze di salvezza.

 

E le giallorosse, consapevoli di essere all’ultima spiaggia, impattano alla gara con non mai in questa stagione: la loro furia è devastante, gli attaccanti affondano i colpi in lungo e in largo e il punteggio in avvio è addirittura di 14-2. Il Cave è stordito dall’inizio così veemente delle padrone di casa alle quali tuttavia risulta complicato gestire il vantaggio fino al rocambolesco 25-23, anche in virtù di una serie di sostituzioni ma soprattutto di un avversario ripresosi vistosamente dopo un pessimo inizio.

 

Che sarebbe stata tutt’altra storia in questo secondo set lo si era intuito già dalla seconda fase del primo. Cave adesso è attenta e gioca bene, mentre l’Accademia sembra aver perso quella brillantezza di inizio gara. 14-8 Cave è il parziale che mette in discesa la situazione per le ospiti. Le giallorosse non riescono a ricucire lo svantaggio e devono arrendersi sul 25-18.

 

Terzo set in sostanziale equilibrio fino al 12-10 Accademia quando il servizio di De Cristodaro mette il turbo alle padrone di casa. Parziale di 7-0 per le giallorosse che si ritrovano 19-10. E’ di fatto lo scatto decisivo: spinte da un’eccellente frazione di Dell’Ermo, l’Accademia chiude 25-18 e si porta di nuovo avanti.

 

Padrone di casa subito sul 6-1 nel quarto set ma è solo una fiammata. Cave piazza un immediato break di 6-0 e porta avanti. Altro importante scatto per le laziali sul 17-12 e stavolta l’accelerata è quella giusta. Le ospiti riescono a controllare il ritorno dell’Accademia e a portare la gara al tie break chiudendo 25-18.

 

L’inerzia della gara è ormai a favore delle ospiti che continuano a macinare gioco anche nel tie break. Al cambio di campo è 8-4 Cave, l’Accademia sembra sfiduciata e tarda a reagire. Il set diventa una lenta agonia per le giallorsse che cedono 15-11.

 

Prossimo turno

 

L’Accademia tornerà in campo sabato prossimo in trasferta nel derby campano contro la Pallavolo Nemesi di Castellammare, superata questa sera in quattro set ad Orsogna.

Tabellino

Accademia Volley: Padua 16, Petreuzzella ne, Tufo ne, Viscito 4, Morgia 16, Floridi, De Cristofaro (K) 8, Grillo, Cona (L2), D’Ambrosio 4, Dell’Ermo 16, Pisano (L1), Varricchio 4. All. V. Ruscello.

Volley Cave: Muzi 13, Longobardi 19, Ferrieri 3, Fornari (L1), Casella (K) 14, Zia 4, Massani, Grossi (L2), Fedeli 11, Chicarella. All. P. Camiolo.

Arbitri: Lotito – Capobianco.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here