Zenga:”Con il Benevento niente calcoli,si fanno ad aprile “

0
51

“Niente calcoli, quelli si fanno ad aprile”. In vista della sfida con il Benevento, Walter Zenga non vuole sentire parlare di gara decisiva per la salvezza. Né di opportunità da cogliere per allungare su due dirette avversarie, visto che la Spal sarà di scena a Napoli. L’allenatore del Crotone spegne i facili entusiasmi. “Tra noi ed il Benevento – dice – non c’è grande differenza punti: da quando sono arrivato a Crotone noi abbiamo fatto nove punti e loro sei. Quindi questa gara non è da prendere sottogamba. Ed infatti la stiamo preparando come abbiamo fatto per tutte le altre partite. Iniziando dal rispettare gli avversari e puntando a fare il nostro gioco. Non abbiamo mai guardato gli altri perché dipendiamo da noi stessi. Dobbiamo fare quello che abbiamo preparato e farlo bene. La nostra forza è stata finora quella di di giocare su noi stessi senza fare calcoli. Nella mia filosofia, la passione nel lavoro abbatte le difficoltà, ma anche la schiettezza di dire che la gara più importante è sempre la prossima”. Per questo Zenga ribadisce che non è servito dare motivazioni particolari alla squadra. “Se vuoi restare in Serie A – spiega – non c’è bisogno di motivazioni per giocare. Serve lavorare sempre al 100% e non dimenticare l’obiettivo che è la salvezza. Abbiamo 14 gare, tutte contro squadre che giocano buon calcio. A iniziare da quella con il Benevento. De Zerbi sta facendo vedere idee interessanti di gioco e la sua squadra continua a proporre calcio nonostante le difficoltà di classifica. Noi, come abbiamo fatto finora, andremo a proporre il nostro calcio per dare continuità nelle prestazioni. Alla lunga i risultati arrivano”. La gara tra Benevento e Crotone riporta alla mente le sfide play off per le promozioni in C1 e in B nelle quali i campani hanno sempre avuto la peggio. Per questo negli ambienti sportivi crotonesi si sente forte l’importanza della gara. “Sappiamo l’importanza che questa gara ha per tifosi – dice Zenga – e cercheremo di fare il massimo per loro, ma noi la stiamo preparando senza alcuna pressione particolare, stiamo lavorando con la massima serenità, ma anche con tanta attenzione e concentrazione per quello che dobbiamo fare”. Zenga dovrà fare a meno di Stoian infortunato, ma recupera almeno per gli allenamenti Sampirisi: “Stiamo provando alcune soluzioni che non siano obbligate perché dettate dall’emergenza. Ad esempio sto studiando una opzione abbastanza folle di poter schierare insieme in attacco Budimir, Trotta e Simy. Ci sto lavorando e ci arriverò”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here