Sicurezza nel Sannio, la Fondovalle Isclero presidiata dalla Polizia di Stato

0
123

Più sicurezza e più presenza sul territorio. È per mettere a segno questo obiettivo che il Questore di Benevento definisce “necessario e da conseguire” che è stato disposto un rafforzamento dei controlli e una presenza diffusa degli uomini della Polizia di Stato su tutta l’area telesina che sta registrando nell’ultimo periodo un aumento preoccupante del numero di reati predatori.

Un potenziamento dei servizi che era stato deciso già nel corso della riunione del Comitato per l’Ordine pubblico di ieri incentrata, appunto, sull’escalation di rapine nell’area telesina. Un impegno, in cooperazione anche con le altre Forze dell’Ordine, che si è subito tradotto in una task force di controlli lungo tutte le arterie di accesso al Sannio sul versante caudino – telesino e nei centri maggiormente colpiti dai rapinatori.

Particolare attenzione, nella serata di oggi, è stata riservata alla Fondovalle Isclero, asse viario che attraversa le province di Napoli – Caserta e Benevento, con controlli di veicoli e identificazione di numerose persone effettuati da pattuglie della Questura di Benevento e del Commissariato di Telese Terme oltre che del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato. Maggiore presenza di uomini e mezzi anche nei Comuni coinvolti per sensibilizzare le Amministrazioni e i cittadini a segnalare presenze di persone, veicoli o movimenti che destano sospetto. Controlli anche alle attività commerciali e nelle aree periferiche dei centri urbani.

Uno screening a largo raggio che proseguirà nei prossimi giorni con attività di monitoraggio, pattugliamenti, ispezioni, posti di blocco per assicurare la necessaria tranquillità ai cittadini.

Da qui l’invito del Questore Bellassai ai cittadini a “collaborare con la Polizia di Stato e con le altre Forze dell’Ordine. Questi reati segnano profondamente le vittime e la collettività e meritano la massima attenzione e il massimo sforzo da parte nostra. Per questo come Polizia di Stato siamo impegnati a definire, in stretto contatto con la Prefettura, le altre Forze di polizia e i Sindaci una strategia capace di rendere più incisiva l’azione di prevenzione e contrasto”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here