Vigilante aggredito e colpito alla testa durante ronda. Nella notte davanti stazione linea 1 metropolitana Napoli

0
101

Un vigilante in servizio di ronda notturna nel piazzale della stazione di Piscinola della linea 1 della metropolitana è stato aggredito e ferito alla testa con un corpo contundente da ignoti. L’uomo, 51 anni, è stato trasportato all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico ed è ora in prognosi riservata. L’aggressione nello spazio tra il cancello di ingresso della stazione e l’atrio. Alcuni residenti hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. L’uomo era a terra sanguinante e privo di sensi.

Vigilante aggredito: Maglione (Anm), identificare aggressore
“Esprimo piena solidarietà al lavoratore ma soprattutto vicinanza alla famiglia in queste ore di apprensione per le sue condizioni. I nostri tecnici stanno lavorando per fornire le immagini delle telecamere di videosorveglianza alle autorità di pubblica sicurezza e siamo fiduciosi che servano a identificare così come in tanti altri casi l’aggressore”. Lo dice Ciro Maglione, amministratore unico di Anm, l’Azienda napoletana mobilità, che condanna “la feroce aggressione di questa notte subita dal vigilantes in servizio di ronda alla stazione di Piscinola”. Maglione si è recato in ospedale, al Cardarelli di Napoli, dove è stato ricoverato il lavoratore aggredito.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here