Mastella: Al M5S un voto di protesta. Italia divisa in due. VIDEO

0
449

Ogni elezione è diversa dell’altra, un po’ all’americana ha detto Clemente Mastella.
La valutazione deve essere fatta caso per caso. Ciò che si è verificato, ha proseguito il primo cittadino di Benevento, manifesta una contrapposizione tra il Nord ed il Sud.
Sarebbe davvero una infelicita’ per il nostro Paese.
Ho sentito le dichiarazione del M5S e del Centrodestra che si candidano a governare. Nessuno ha la maggioranza per poterlo fare. E’ solo un assurdo è fastidioso pressing sul Capo dello Stato, ha proseguito Mastella.
La colpa è del sistema elettorale che dovrà essere modificato assolutamente.
Mi dolgo in Italia dal fatto che non c’è stato alcun endorsement di nessun industriale come accaduto, invece, negli altri Paesi europei.
Il M5S è a mio parere solo un riferimento del Sud. Bisogna stare molto attenti a questi scenari.
Il Capo dello Stato non avrà vita facile purtroppo, basti pensare anche alle dichiarazioni di Matteo Renzi che ha posto il PD di traverso.
Tutti delusi hanno votato lo schieramento pentastellato, non è stata fatta una scelta amata sulle idee presentate da schieramenti in campo ha dichiarato Mastella.
Il voto è stato dato al M5S senza guardare ai loro candidati.
A chi provoca dicendo che ci ha surclassato, ricordo che un anno e mezzo fa ci siamo divertiti a Benevento.
Il partito che frana è il Partito Democratico in ogni regione d’Italia. Lo scenario fa comprendere che è finito un mondo in Italia ha affermato in conclusione  Mastella.

Dobbiamo ricostruire i partiti, essere presenti nei territori fuori dal mondo social. Bisogna determinar un nuovo modo di far politica che sappia ascoltare la gente.
Sono dispiaciuto per la manciata di voti che è mancata al Presidente Lotito che non gli ha consentito di essere eletto. Abbiamo concorso al 37% della coalizione che ha vinto.
Da oggi dobbiamo iniziare a lavorare perché lo scenario di nuove elezioni che potrebbero manifestarsi a breve.
Voglio dire che un po’ di delusione al dato elettorale di Benevento l’ho registrata. Sonno certo che si potrà recuperare. Apriamo le porte a tutti coloro che sono pronti a lavorare per un progetto perché non esistono più i militanti di una volta. Recuperare, quindi, la prospettiva di ognuno di noi.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here